CALCIOMERCATO/ Juventus, se sfumano Aguero e Sanchez c’è Zarate

- La Redazione

In settimana Marotta incontrerà Felicevich e l’Atletico Madrid per sondare le disponibilità di Sanchez ed Aguero, qualora gli affari sfumassero è pronto Maurito Zarate.

aguero_felice_R400_25mag11
Aguero bomber dell'Atletico (Foto Ansa)

Sanchez o Aguero? È questo il rebus che attanaglia le ultime giornate di lavoro del dg juventino Beppe Marotta sempre alla ricerca di un top player da regalare a mister Conte per la prossima stagione. I due giocatori sono ormai da tempo finiti nelle mire della Juventus che deve però fare i conti con l’assenza di coppe europee e con un appeal a livello internazionale che non è più dei migliori. Nelle ultime ore però, l’argentino pare aver superato la concorrenza del cileno, per il quale gli interessi di Inter, Barcellona e Manchester City appaiono ostacoli quasi insuperabili. Nonostante ciò però Agnelli e Marotta hanno in programma un incontro con l’agente del giocatore Felicevich per la prossima settimana, incontro nel quale si proverà un ultimo assalto al talento dell’Udinese che resta il primo nome sulla lista della spesa stilata da Conte alla società. Più semplice appare invece la pista per arrivare a Sergio Aguero, voci rimbalzate dalla Spagna parlano di un imminente accordo tra la Juventus e l’Atletico Madrid; secondo numerosi quotidiani iberici infatti, l’Atletico Madrid avrebbe abbassato di circa 10 milioni di euro le sue richieste iniziali, passando dai 45 milioni della clausola rescissoria ad una richiesta di 35, esattamente la cifra che la Juventus ha deciso di stanziare sul calciomercato per l’acquisto del Top Player. La stessa trattativa apparirebbe favorita anche dalla decisione del Real Madrid, unica squadra oltre ai bianconeri a mostrarsi interessata al Kun, di virare su Neymar. La visita di Marotta nella capitale spagnola è attesa in settimana e potrebbe portare alla chiusura di una telenovela che ormai dura ininterrottamente da più di un mese. Nel caso però le trattative per Sanchez e Aguero sfumassero entrambe è pronta anche l’alternativa e porta il nome di Maurito Zarate. L’attaccante della Lazio potrebbe infatti alimentare ulteriormente l’asse Torino – Roma, già vivace per l’affare Lichtsteiner, ora però momentaneamente in stand by, e per i concreti interessi della società di Lotito verso i bianconeri Bonucci e Felipe Melo. Si tratta di una situazione in continuo divenire e, ovviamente il nome della punta laziale resta secondario rispetto alle trattative per Sanchez e Aguero.

In ogni caso la valutazione data da Lotito al forte attaccante argentino è di non meno di 20 milioni di euro, una cifra ritenuta esagerata dalla dirigenza bianconera e sulla quale si lavorerà solo nella malaugurata ipotesi che i bianconeri non raggiungessero l’accordo con gli obiettivi primari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori