CALCIOMERCATO/ Juventus, Pastore, Aguero, Rossi: la superstar sarà giovane

- La Redazione

Niente giocatori già maturi e vicini al “pensionamento” ma giovani di talento, grandi qualità e dal futuro più che roseo. E’ questo il diktat che la dirigenza della Juventus si è imposto

Pastore_R375_16ott09
Javier Pastore (Foto: Ansa)

CALCIOMERCATO – Niente giocatori già maturi e vicini al “pensionamento” ma giovani di talento, grandi qualità e dal futuro più che roseo. E’ questo il diktat che la dirigenza della Juventus si è imposto per la campagna acquisti estiva che aprirà ufficialmente i battenti a brevissimo. Gli uomini di mercato sono al lavoro senza sosta per individuare un campione da inserire nello scacchiere, possibilmente, un attaccante. In cima alla lista dei desideri c’è il Kun Aguero, centravanti dell’Atletico Madrid e della nazionale argentina. Secondo quanto spiega l’esperto di calciomercato, Gianluca Di Marzio, i Colchonerso potrebbero a breve abbassare le pretese iniziali di 45 milioni di euro favorendo così la società di corso Galileo Ferraris: «Ora la priorità per la Juve è quella di chiudere l’affare riguardante l’esterno destro della Lazio poi Marotta e Paratici si concentreranno sull’acquisizione di un top-player da 30-35 milioni in attacco – dice Di Marzio – i nomi caldi sono sempre quelli di Higuain e Aguero, per il secondo è molto probabile che l’Atletico Madrid, che finora è rimasto fermo sul chiedere 45 milioni come da clausola fissata, sia destinato ad accontentarsi anche di una decina di milioni in meno, ci vuole un po’ di pazienza e tempo ma la sensazione che circola è che a breve i madrileni abbassino le pretese.

Resta in piedi anche il nome di Sanchez ma la foltissima concorrenza, specie delle squadre estere, rende la pista molto complicata e poco percorribile». Altro nome caldissimo è quello di Giuseppe Rossi, attaccante del Villarreal. L’italo-americano sembra già promessosi al Barcellona ma l’intesa tardi ad arrivare: «Il Villarreal ha rifiutato un’offerta del Barcellona – spiega Andrea Pastorello, uno degli agenti del Pepito, intervistato da Ona FM – Non so a quanto ammontasse l’offerta blaugrana ma i dirigenti del Villarreal non l’hanno ritenuta adeguata. Non ci resta che aspettare, non possiamo fare altro». Sulle tracce di Rossi vi è anche l’Inter e il derby d’Italia di mercato è all’orizzonte. Infine, come dimenticarsi di Javier Pastore, talento di casa Palermo. Maurizio Zamparini spara alto, circa 50 milioni di euro, ma la trattativa dovrebbe potersi chiudere attorno ai 40 milioni magari con l’inserimento di qualche contropartita tecnica (leggasi Amauri). Nel frattempo è uscito allo scoperto il diretto interesso: «Il mio futuro si deciderà dopo la coppa America. Andare a giocare a Palermo è stato importantissimo per la mia carriera e spero di continuare a fare bene anche nei prossimi anni».

Poi il Flaco ha concluso: «Ora sono concentrato su questa manifestazione, poi parlerò col presidente Zamparini e col mio procuratore e si vedrà cosa fare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori