CALCIOMERCATO/ Juventus, Moggi consiglia: cedere Motta e Pepe, no ad Aguero

- La Redazione

Luciano Moggi è rimasto nel cuore dei tifosi della Juventus che certamente avrebbero voluto vederlo nell’organigramma dirigenziale. Moggi ha sconsigliato l’acquisto di Aguero.

Moggi_R375_5mar09

Luciano Moggi è rimasto nel cuore dei tifosi della Juventus che certamente avrebbero voluto vederlo nell’organigramma dirigenziale. L’ex dirigente bianconero ogni settimana su Tuttomercatoweb.com presenta il proprio editoriale consigliando molte società tra cui quella bianconera. La Juventus è alla ricerca di un grande top player che possa riportare la formazione bianconera alla vittoria in campionato. Nel mirino di Marotta e Paratici c’è Aguero, attaccante argentino dell’Atletico Madrid, giocatore di 23 anni che ha una clausola rescissoria da 45 milioni di euro. La Juventus al momento è arrivata a toccare quota 35 milioni di euro, Marotta proverà a toccare quota 40 sperando che l’Atletico possa accontentarsi dell’offerta bianconera. Luciano Moggi però non sembra così entusiasta di Aguero: “E’ sicuramente un giocatore che potrebbe portare un punto in più in classifica ma non è certo il giocatore che può garantire un effettivo salto di qualità”. Parole importanti che sicuramente farà discutere i tifosi della Juventus. Marotta è convinto però che Aguero possa essere l’uomo giusto per la Juventus di Conte, l’attaccante da affiancare a Matri per ritornare grandi in campionato. L’aumento del capitale approvato ieri durante il Cda bianconero ha sicuramente portato ottimismo tra i supporters della Juventus, ora toccherà a Marotta rinforzare in maniera consona la rosa bianconera. Moggi consiglia anche la cessione di qualche giocatore: “La Juventus deve liberarsi dei pacchi arrivati nella scorsa stagione, Motta è stato riscattato per essere venduto subito, forse anche Pepe”. I due giocatori sono costati alla Juventus rispettivamente 5 e 10 milioni di euro. Dei due l’unico che ha mostrato almeno spirito di sacrificio è Pepe, l’esterno bianconero è stato spesso sacrificato, con Delneri ha giocato addirittura terzino per l’indisponibilità di qualche giocatore. Intanto arriva l’epilogo per quanto riguarda la posizione di Alberto Aquilani. Il calciatore romano, che in questa stagione ha giocato in prestito nella Juventus, tornerà al Liverpool visto che i bianconeri non hanno riscattato il giocatore. A confermarlo ci ha pensato l’agente del giocatore, Franco Zavaglia, che a tuttojuve.com ha dichiarato: “Tornerà al Liverpool”. Niente riscatto dunque per il centrocampista romano che ha avuto alti e bassi nella stagione in maglia bianconera.

Il Liverpool aveva fissato il riscatto a 12 milioni di euro, cifra poi abbassata fino a quota 9 milioni. La Juventus però non ha esercitato il riscatto anche perchè nel frattempo è arrivato Andrea Pirlo, ex giocatore del Milan.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori