CALCIOMERCATO/ Juventus, per Di Maria offerto Chiellini, sfida Rossi-Gilardino

- La Redazione

Non soltanto Pastore nel mirino della Juventus. La Signora intende assicurarsi un attaccante di prima fascia da inserire in rosa e starebbe tenendo in considerazione diverse ipotesi

marotta_R375x255_05giu09

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Non soltanto Javier Pastore nel mirino della Juventus. La Vecchia Signora intende assicurarsi un attaccante di prima fascia da inserire in rosa e starebbe tenendo in considerazione diverse ipotesi. In cima alla lista dei desideri c’è Giuseppe Rossi. L’attaccante del Villarreal e della nazionale italiana è stato vicinissimo al Barcellona. I blaugrana hanno però deciso di dedicarsi per il momento all’operazione Sanchez e non è da escludere che Pepito possa venire accantonato. Ieri il diretto interessato è uscito allo scoperto chiamando una big: «Penso che sia un sogno di tutti i calciatori giocare nei più grandi club e se parliamo delle squadre più grandi per me sono Barcellona, Manchester United e Real Madrid – le parole di Rossi in esclusiva a Goal.com – . Questi sono i club migliori al mondo ed io non sono diverso dagli altri: voglio continuare a lavorare per vedere cosa può succedere». La Juventus deve predisporre una cifra di circa 30 milioni di euro se vuole assicurarsi Rossi, soldi ricavati dalla recente ricapitalizzazione della società di corso Galileo Ferraris, indetta ufficialmente nella serata di ieri. Altro nome caldo sul taccuino di Marotta e Paratici è quello di Alberto Gilardino, centravanti della Fiorentina e dell’Italia. L’agente, l’avvocato Beppe Bozzo, ha aperto ad un trasferimento del proprio assistito: «Gilardino è un giocatore di grande qualità – ha detto il procuratore al quotidiano Il Tirreno – Il fatto che sia tra i più ricercati dal mercato deve essere motivo d’orgoglio per tutti, per la società e per i tifosi viola. Se la Fiorentina riceverà un’offerta degna di essere almeno valutata, ne parleremo tutti insieme e opteremo per la soluzione più conveniente per tutti». Un’altra pista calda che sta prendendo piede sempre più nelle ultime ore è quella che porta ad Angel Di Maria, esterno del Real. La voce sta circolando da un paio di giorni ma starebbe aumentando di intensità nelle ultime ore. In base ai rumors di Madrid il giocatore avrebbe sparato alto per il rinnovo e le Merengues non avrebbero preso benissimo la questione. Il nazionale argentino sarebbe quindi stato messo sul mercato e la Juventus è pronta ad offrire in cambio il cartellino di Chiellini, o eventualmente di Felipe Melo e Sissoko. L’operazione potrebbe entrare nel vivo a breve anche se resterà sicuramente da capire come verrà sbrogliato il nodo ingaggio. In attesa di capire quale sarà il bomber che affiancherà Alessandro Matri e Fabio Quagliarella la Vecchia Signora sembra aver abbandonato definitivamente l’idea Federico Marchetti. Il portiere del Cagliari è infatti ormai prossimo alla Lazio: «Per Federico Marchetti ho avuto con Lotito una stretta di mano – dice l’agente del rossoblu, Beppe Bozzo – e credo che l’interesse reciproco che c’è con la Lazio alla fine si concretizzerà».

Oltre alla Juve, in cerca di un sostituto di Storari o Manninger, anche il Milan sarebbe estremamente vigile sul fronte Marchetti. «Lotito sa benissimo che le vicende di Muslera e Marchetti sono indipendenti l’una dall’altra – ha aggiunto ai microfoni di Radio Radio -. La nostra posizione però non cambia, abbiamo preso un impegno con Lotito e non c’è una scadenza, una deadline. L’intromissione del Milan? Nessuno mi ha cercato. Si saranno parlate le due società, ma l’accordo che hanno trovato muore sul nascere anche perchè Amelia ha già fatto sapere di non volersi trasferire al Cagliari».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori