CALCIOMERCATO/ Pizzul: Sanchez e Inler verso la Juventus, in forse Asamoah-Milan, ci sono anche Benatia e Armero (in esclusiva)

- int. Bruno Pizzul

Per un friulano doc come lui vedere l’Udinese qualificata ai preliminari di Champions League deve essere stata una grande gioia. Stiamo parlando di Bruno Pizzul, intervistato in esclusiva.

Pizzul_R375_4set09
Pubblicità

Per un friulano doc come lui vedere l’Udinese qualificata ai preliminari di Champions League deve essere stata una grande gioia. Stiamo parlando di Bruno Pizzul, giornalista ed ex telecronista della Nazionale italiana. L’Udinese di Guidolin ha dimostrato di poter ambire a grandi traguardi giocando un bel calcio, mettendo in mostra grandi gioielli come Sanchez, Asamoah, Inler e il sempreverde Di Natale. Le grandi squadre italiane, e non solo, sono pronte a duellare per i tanti talenti del patron Pozzo, in particolare per Alexis Sanchez: “Sarà difficile trattenerlo anche perchè la concorrenza dei grandi club è notevole, sarà difficile rivederlo a Udine” ha dichiarato Pizzul in esclusiva a Ilsussidiario.net. Inter o Juventus? Il giornalista friulano lancia la sua ipotesi: “La pista più interessante è quella legata alla Juventus, i bianconeri potrebbero acquistare sia lui che Inler e lasciarli a Udine almeno fino al preliminare di Champions League, tanto la Juventus è fuori dalle coppe. Una soluzione che all’Udinese potrebbe anche andare bene visto che il preliminare conta molto soprattutto dal punto di vista economico”. Inler sembrava destinato al Napoli, come conferma Pizzul: “Le due società avevano trovato l’accordo, ma il giocatore non sembra orientato ad andare a Napoli, non escluderei la pista estera”. Nell’Udinese si è messo in mostra anche il ghanese Asamoah, centrocampista di grande forza fisica e molto dinamico che piace molto al tecnico del Milan Massimiliano Allegri. Pizzul però non scommette sul suo futuro lontano da Udine: “Non credo che l’Udinese lasci partire più di due giocatori, anche perchè sarebbe inutile smantellare ora la squadra. E’ vero, il giocatore piace al Milan, il merito dell’Udinese è quello di acquistare giocatori semisconosciuti e valorizzarli. In squadra ci sono anche Benatia e Armero”. Amaro lo sfogo di Pizzul sullo scandalo del calcioscommesse: “E’ triste soprattutto per chi come noi pensa al calcio come un momento caratterizzato da un respiro etico ben diverso”.

Pizzul è rimasto sconcertato dalla presenza di nomi altisonanti: “E’ demoralizzante che a caderci siano stati anche giocatori importanti che avevano già avuto questo tipo di problemi. Spero solo che si risolva tutto subito e si recuperi il rispetto delle regole”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori