CALCIOMERCATO/ Juventus, Sissoko, Melo, Toni, Amauri, Iaquinta, quanti addii

In casa Juventus non si parla solo di campagna acquisti. Il tecnico bianconero Antonio Conte, in ritiro a Bardonecchia con quasi tutta la rosa, vuole sfoltire il gruppo.

11.07.2011 - La Redazione
Luca_Toni_Juve_R400_4feb11
Luca Toni

In casa Juventus non si parla solo di campagna acquisti. Il tecnico bianconero Antonio Conte, in ritiro a Bardonecchia con quasi tutta la rosa, vuole sfoltire il parco giocatori cedendo i calciatori che non rientrano nel progetto Juventus. Oltre ai vari Almiron, Tiago, Grosso ed Edkal, che si stanno allenando con altri giocatori a Torino e sono pronti a dare l’addio al club bianconero, anche altri giocatori potrebbero lasciare la Juventus. Stiamo parlando dei centrocampisti bianconeri Felipe Melo e Sissoko e dei tre attaccanti Toni, Iaquinta e Amauri. Sissoko ha ricevuto una proposta dalla Real Sociedad, la Juventus potrebbe dare il via libera alla cessione del giocatore dietro il pagamento di sei milioni di euro. La società bianconera potrebbe davvero dare il via libera alla cessione del maliano che non sembra aver trovato il feeling con la nuova società bianconera. Anche Felipe Melo potrebbe andare via nonostante sia a Bardonecchia a lavorare con il gruppo. Melo ha dei buoni rapporti con Marotta e soci e partirà solo se arriverà un’offerta adeguata, la Juventus non vuole svendere l’ex calciatore della Fiorentina. In attacco potrebbero esserci numerosi addii. Senza gli impegni europei il tecnico Conte chiederà di avere a disposizione al massimo quattro attaccanti, oltre ovviamente agli esterni d’attacco. Quagliarella, Matri, Del Piero e il prossimo acquisto in attacco, molto probabilmente Giuseppe Rossi, dovrebbero essere i giocatori del reparto offensivo della prossima stagione. Niente da fare dunque per Amauri, Iaquinta e Toni. Quest’ultimo è arrivato a gennaio dal Genoa ma non ha convinto la dirigenza bianconera. Il contratto è in scadenza nel 2012, il giocatore guadagna molto in bianconero e difficilmente accetterebbe di rescindere il contratto. Si spera in un’offerta straniera. Discorso diverso per Amauri che è stato pesantemente contestato dai tifosi della Juventus. Il giocatore dovrebbe andare via, piace al Napoli ma anche al Parma, senza dimenticare l’opzione Genoa. Iaquinta invece al momento è ai box per la contusione al ginocchio che lo lascerà fuori 20 giorni. Del suo futuro se ne parlerà più avanti con il procuratore del giocatore pronto a trovare una sistemazione al proprio assistito.

Anche Iaquinta è nel mirino del Napoli, ma l’attaccante calabrese guadagna troppo per i parametri societari della società partenopea. Su Iaquinta ci sono anche club inglesi, ma ogni tipo di discorso verrà affrontato quando il giocatore sarà recuperato fisicamente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori