CALCIOMERCATO/ Juventus, Vargas? Se Marotta chiama… Parla Jorge Cyterszpiller (procuratore) in esclusiva

- La Redazione

Accostato con insistenza alla Juventus nelle ultime giornate, in esclusiva per ilsussidiario.net è intervenuto il procuratore del calciatore Jorge Cyterszpiller che ha fatto il punto.

Vargas_R375_5mar10
Cesena - Fiorentina 0 -0 (Ansa)

Mentre la questione attaccante continua a tenere banco con i nomi caldissimi di Vucinic, per il quale pare però saltata l’ipotesi di uno scambio con Marchisio, e Giuseppe Rossi la cui trattativa vive però una fase di stallo, la Juventus si concentra anche sull’importante ruolo di esterno mancino. Attualmente Antonio Conte può contare su quella fascia soltanto sull’improvvisato Marchisio che, pur impegnandosi, non riesce a garantire la stessa qualità di un esterno di ruolo. Ecco perché nelle ultime settimane è circolato con insistenza il nome di Juan Manuel Vargas Risco, esterno 27enne di proprietà della Fiorentina, reduce da una Coppa America disputata da protagonista. L’interesse della società bianconera non ha però ancora prodotto una vera offerta come ci conferma Jorge Cyterzpiller, agente del giocatore peruviano che, raggiunto dai nostri microfoni, si è espresso sulla situazione in esclusiva per ilsussidiario.net. “Non c’è stata ancora nessuna offerta. L’interesse della Juventus? Non so se esiste, bisognerà chiederlo a Marotta”. Il procuratore però lascia aperto uno spiraglio all’ipotesi bianconera.  “Il calciatore sta bene alla Fiorentina, che è una grande piazza con un grande progetto. Ovvio che se arriva un’offerta importante per noi e per la Fiorentina, la prenderemo in considerazione”. Le parole quindi fanno intendere che l’ipotesi Juventus non sia priva di fondamento e che il giocatore potrebbe prendere in considerazione la possibilità di abbandonare la piazza viola.

In queste ore l’assenza di una vera proposta è però facilmente spiegabile con l’agenda pienissima di appuntamenti da parte del direttore generale Marotta, che in questa fase sembra concentrato su altre piste ma che entro i primi giorni di Agosto potrebbe sferrare molto probabilmente l’offensiva per il laterale mancino, che tanto piace al tecnico Antonio Conte. Il peruviano appare una delle piste più concrete proposte dall’ex allenatore di Siena e Bari alla dirigenza bianconera e, dopo tre stagioni in Toscana, starebbe seriamente pensando all’ipotesi di un’avventura all’ombra della Mole.

La richiesta della Fiorentina è di 18 milioni di euro, cifra ritenuta eccessiva dalla dirigenza bianconera ma che potrebbe essere alleggerita dall’inserimento nell’operazione di Amauri, pupillo di Corvino  e spalla ideale di Alberto Gilardino. I rapporti tra le due società sono nell’ultime periodo buoni e alcuni affari passati, come quelli di Felipe Melo e Marchionni, dimostrano come l’operazione potrebbe andare in porto nelle prossime settimane.

 

(Massimiliano de Cesare)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori