CALCIOMERCATO/ Juventus, Amauri, difficile cederlo al Parma. Tanti giocatori in partenza

Nell’estate del 2012 ci saranno gli Europei di calcio e i giocatori italiani sperano tanto di poter essere convocati da Cesare Prandelli. Amauri sogna di poter tornare in Nazionale.

29.07.2011 - La Redazione
amauri_R400_14gen11
Amauri potrebbe esordire domani sera (Foto Ansa)

Nell’estate del 2012 ci saranno gli Europei di calcio e i giocatori italiani sperano tanto di poter essere convocati da Cesare Prandelli. Siamo sicuri di non sbagliaci quando affermiamo che sarà un agosto movimentano per tutti quei giocatori che sperano in una chiamata. Cassano è sicuramente l’emblema di questa situazione, visto che il barese del Milan potrebbe lasciare il club rossonero visto che non ha la certezza di un posto da titolare. Anche Amauri potrebbe pensare di lasciare la Juventus. Qui la situazione è differente rispetto a quella di Cassano, perchè se FantAntonio rientra nei piani tattici di Allegri, l’italo-brasiliano non figura tra i giocatori di Conte per la prossima stagione. L’avventura a Torino di Amauri non verrà certo ricordata da qualcuno, solo nella prima stagione l’ex centravanti del Palermo ha dimostrato grandi cose, negli ultimi anni invece il suo score realizzativo è stato a dir poco imbarazzante. Eppure nel gennaio scorso Amauri decise di accettare l’offerta del Parma che lo aveva chiesto alla Juventus con la formula del prestito semestrale. Con la maglia dei ducali sono arrivate le grandi prestazioni e soprattutto i gol. Amauri è rinato ed è tornato alla Juventus al termine del prestito. Ora il giocatore vorrebbe tornare a Parma ma la società bianconera chiede circa 8 milioni di euro per il suo cartellino: “Troppi soldi, bisognerebbe abbassare la richiesta” afferma Pocetta, agente di Amauri, a Tuttosport. Il problema è proprio quello, ovvero la richiesta della Juventus ma non solo, sembra che a compliare le cose ci sia anche l’ingaggio del brasiliano che in bianconero guadagna circa 3,5 milioni di euro: “Il giocatore non ha nessuna intenzione di decurtarsi l’ingaggio” ha sentenziato l’agente di Amauri. Nel frattempo la trattativa è bloccata. In uscita, come rivela Tuttosport, ci sono i due giovani Marrone e Sorensen che dovrebbero andare in comproprietà rispettivamente a Genoa e Bologna. Il primo però verrà girato in prestito dai rossoblu al Siena. Niente da fare per Grosso al Villareal, il suo agente Bozzo ha smentito questa ipotesi, per l’ex Campione del Mondo del 2006 si cercherà un’altra soluzione.

La Juventus dopo aver ceduto Sissoko e Melo vuole sfoltire ancora la rosa a disposizione di Antonio Conte. Soldi che serviranno alla Juventus per rinforzare alcuni reparti che ancora oggi hanno delle lacune importanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori