CALCIOMERCATO/ Juventus, Aguero sempre più distante, Rossi si avvicina

La società di corso Galileo Ferraris è ormai da settimane sulle tracce di Aguero ma nelle ultime ore stanno arrivando segnali negativi. Prima di tutto va registrata l’incertezza dello stesso

07.07.2011 - La Redazione
Aguero_R375_27ago10jpeg
Aguero, attaccante Atletico Madrid (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Si fa tutta in salita la strada che da Torino, sponda Juventus, porta a Madrid, sponda Atletico. La società di corso Galileo Ferraris è ormai da settimane sulle tracce di Aguero ma nelle ultime ore stanno arrivando segnali negativi. Prima di tutto va registrata l’incertezza dello stesso Kun, che più volte ha manifestato la propria volontà di trasferirsi al Real Madrid snobbando di fatto la Signora. Secondariamente la stessa società spagnola non sembra interessata a fare sconti. Ieri la Juventus ha presentato una nuova offerta molto interessante pari al cartellino del portoghese Tiago più 32 milioni di euro, proposta però prontamente rimandata al mittente. In risposta a tale offerta ha poi tuonato, sulle pagine di As, il direttore sportivo dell’Atletico, Madrid, Josè Luis Perez Caminero: «Aguero è un nostro giocatore – ha esclamato il dirigente dei madrileni – Non prendiamo in considerazione nessuna trattativa. Lui vuole andare via? Speriamo che possa cambiare idea, ci farebbe tutti felici. Ci sono pochi giocatori di questo livello al mondo. Stiamo lavorando per costruire una squadra con il Kun. È concentrato sulla Coppa America – ha aggiunto e concluso il ds dell’Atletico – quando finirà il torneo, parleremo con lui se sarà possibile e cercheremo di fargli cambiare idea. Noi lo aspettiamo, siamo contentissimi se resta. Speriamo che continui a giocare con noi». In serata, in occasione della presentazione delle nuove divise bianconere, è quindi arrivata la replica anche da parte del club torinese. Andrea Agnelli, parlando di mercato, ha voluto precisare: «Noi un top player lo abbiamo già acquistato ed è Pirlo, uno dei migliori centrocampisti al mondo. Per i prossimi acquisti sappiamo cosa vogliamo e chi stiamo cercando: vogliamo giocatori di grandi capacità ma non abbiamo intenzione di partecipare ad aste. Vogliamo acquistare giocatori al giusto prezzo e alla giusta retribuzione. Aguero e Rossi? Ci sono tanti giocatori che ci piacciono, come Sanchez e Higuain, ma le condizioni devono essere le nostre». E’ molto probabile che visto il continuo ostracismo della società di Madrid la Juventus decida seriamente di cambiare obiettivo. La principale alternativa al nazionale argentino è Giuseppe Rossi. Nelle ultime ore si sarebbe tenuto un incontro fra Federico Pastorello, agente di Pepito, e il dg bianconero Beppe Marotta: «Si sono fatte delle ipotesi – ha commentato l’agente – si sono prese informazioni. E’ normale che la Juventus possa prendere informazioni su Giuseppe Rossi, che è sicuramente un top player, ma non posso confermare che la Juventus voglia Rossi. Per ora l’unica cosa certa è che ha un contratto di cinque anni con il Villarreal».

Attenzione però anche al Napoli altra società in corsa per assicurarsi il nazionale italiano: «Rossi al Napoli è un sogno – ha proseguito Pastorello – ma chi lo ha detto che i sogni non si avverino. Lui sarebbe felice, mi ha sempre espresso il gradimento per la città e il club. Se De Laurentiis lo chiama… Sia chiaro, non mi preoccupa un eventuale accordo con il club spagnolo, ne ho già parlato tempo fa con il Napoli: solo l´ingaggio di Giuseppe è elevato, superiore all´attuale tetto fissato da De Laurentiis».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori