CALCIOMERCATO/ Juventus, Matri: Pirlo, che acquisto

- La Redazione

Alessandro Matri ha elogiato l’acquisto di Andrea Pirlo da parte della Juventus. La squadra, ha detto, dovrà avere grande voglia di vincere. Quanto ai gol, ha promesso di ripetersi

alessandro_matri_r400-1
Alessandro Matri (Foto: ANSA)

Dopo l’ottima stagione disputata lo scorso anno, Alessandro Matri è pronto a ripetersi. Magari a rifare lo stesso numero di reti realizzate lo scorso anno. L’ex-cagliaritano si è concesso oggi ai microfoni dei cronisti dopo il primo allenamento della nuova Juventus di Conte. Le premesse per riscattarsi e fare una grande annata ci sono tutte, secondo il bomber: “Quest’anno l’obiettivo della squadra è quello di vincere. L’ambiente è sereno, c’è voglia di fare. La vera forza di quest’anno sarà proprio il gruppo e la sua determinazione – ha spiegato Matri – Che cosa mi ha colpito di più di questo primo giorno? L’organizzazione e il numero dei tifosi presenti. Non ero abituato a vedere così tanta gente fin dal primo allenamento. Io e i miei compagni vogliamo ripagare l’affetto”. I tifosi, nonostante le enormi delusioni patite in particolare negli ultimi due anni, hanno deciso di stringersi attorno alla squadra. L’arrivo di Conte ha riportato in auge entusiasmi che sembravano sopiti; gli ultimi eventi su Calciopoli hanno poi fatto il resto. “Sicuramente Conte è molto conosciuto dai tifosi, è un ex capitano, una bandiera di questa squadra. Ha una gran voglia di far bene, sente la responsabilità e vuole vincere come tutti noi”. Per vincere Matri fa molto affidamento sulla regia illuminata di Andrea Pirlo: “E’ sicuramente un grande acquisto per la Juve”. L’ex-milanista dovrà infatti donare geometrie e qualità alla manovra. Se sta bene fisicamente, può costituire per Conte l’autentico valore aggiunto del centrocampo. A fare i gol, ci penserà, ovviamente, lui, Ale Matri: “Io ho fatto 20 gol e spero di ripetermi, ma auguro sia a me che alla squadra di ottenere risultati migliori rispetto alla scorsa stagione. Dobbiamo avere una grande voglia di vincere e dobbiamo lavorare con molta concentrazione. Sappiamo di avere una grande responsabilità e vogliamo dimostrare di meritare di indossare questa maglia”. Una maglia dimostratasi troppo pesante per alcuni giocatori. Se c’è una cosa che i tifosi non vogliono proprio più, è vedere gente smarrita in mezzo al campo. Gente non da Juve, in pratica. Con Matri, Pirlo e il top player promesso da Marotta, invece, la musica dovrebbe cambiare. C’è fame di successi e di nuove emozioni.

Basta rabbia, basta frustrazioni. Il popolo-Juve vuole tornare ad esultare: bomber Matri ha indicato la strada.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori