CALCIOMERCATO/ Juventus, Marotta: Alex, Lugano, Rhodolfo, chi la spunta?

CALCIOMERCATO JUVENTUS: ALEX LUGANO RHODOLFO, CHE INTRIGO. Dopo la “festa” di presentazione di Mirko Vucinic, è già tempo di lavoro sul mercato per il dg Beppe Marotta

02.08.2011 - La Redazione
Lugano_R375_31mar09

Per il dg Beppe Marotta, dopo la “festa” di presentazione di Mirko Vucinic, è già tempo di lavoro sul mercato: c’è da  puntellare la difesa. Terminati i primi sondaggi, è cominciata una girandola di nomi in casa Juventus: prima Lugano del Fenerbahce, poi Alex del Chelsea, ora Rhodolfo del San Paolo. Tre soluzioni valide tecnicamente, abbastanza equivalenti. La vera variabile riguarda l’aspetto economico e contrattuale e l’età, quindi il progetto tecnico, da sviluppare sui giocatori.
La pista preferenziale nelle ultime ore è quella che porta al brasiliano Alex del Chelsea, una scelta importante, da Champions, che la Juventus ha deciso di provare seriamente. Anche perchè dall’Inghilterra sono arrivati “spifferi” positivi alle orecchie degli uomini mercato bianconeri: Alex non è riuscito ad instaurare un feeling con il nuovo tecnico, Villas Boas, come invece era accaduto con Carlo Ancelotti. Lo stesso tecnico portoghese non è rimasto convinto dalle prestazioni del difensore brasiliano e non lo ritiene adatto al suo gioco. Alex percepisce un ingaggio alto, sopra i 4 milioni e ha un costo del cartellino elevato. Per questo motivo la Juventus sta pensando di proporre al Chelsea un prestito con diritto di riscatto, in modo da ammortizzare, almeno il primo anno, il pesante ingaggio. Gli inglesi ci stanno pensando, ma soprattutto stanno cercando una valida alternativa e di difensori forti, a livello di top players, in giro ce ne sono pochi. Inoltre, il Chelsea non vorrebbero svendere il giocatore e fare un’operazione in perdita, anche dal punto di vista economico. La Juventus non ha fretta e vuole giocarsi le sue carte, guardandosi intorno e cercando valide alternative per mettere pressione agli inglesi. 
Una delle ultime ipotesi suggestive riguarda Rhodolfo, classe ’86, forte difensore brasiliano del San Paolo che ha collezionato 6 presenze e con 1 rete all’attivo. Sicuramente questa operazione di calciomercato è quella più fattibile a livello di sostenibilità economica: il costo del cartellino non dovrebbe superare i 2,5 milioni e l’ingaggio sarebbe di 1 milione. E’ un acquisto di prospettiva che però non convince del tutto in chiave tecnica, come possibile sostituto di Bonucci, che potrebbe cedere alle lusinghe dello Zenit San Pietroburgo di Luciano Spalletti.
Non è da sottovalutare la pista Lugano che non è affatto tramontata, come invece hanno scritto oggi molti giornali. Il giocatore ha 30 anni e costa 3 milioni. Dopo una prima offerta la Juventus si è ritirata perchè dalla Turchia sono arrivate voci di una possibile penalizzazione del Fenerbahce con conseguente retrocessione. In tal caso, se ci fossero queste sanzioni, i bianconeri potrebbero prendere Lugano a parametro zero. E a quel punto sarebbe un affare.
Ma proviamo a fare una previsione su chi ricadrà la scelta della Juventus…

 

…Un intrigo, quello tra Alex, Lugano, Rhodolfo, che non verrà risolto fino almeno dopo Ferragosto.  Se oggi dobbiamo fare un borsino potremmo dire che in vantaggio è Alex che ha un 45% di possibilità, seguito a ruota da Rhodolfo con un 30% e ultimo Lugano con un 25% che potrebbe risalire posizioni in caso di squalifica del Fenerbahce.  

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori