CALCIOMERCATO/ Juventus, Amauri: tutti lo vogliono ma nessuno lo prende

- La Redazione

E’ un rebus il futuro di Amauri, attaccante italo-brasiliano della Juventus e in orbita nazionale azzurra. Il centravanti ex-Palermo sembrava destinato a tornare a Parma

Amauri_sconfitto_R375_25feb09_phixr
Amauri, attaccante Juventus in prestito al Parma (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – E’ un rebus il futuro di Amauri, attaccante italo-brasiliano della Juventus e in orbita nazionale azzurra. Il centravanti ex-Palermo sembrava destinato a tornare a Parma. Reduce da una buona esperienza in Emilia e il tecnico Franco Colomba era pronto a riaccogliere il bianconero. In realtà pare che la trattativa non andrà in porto. Nei giorni scorsi uno degli agenti del giocatore, Giampiero Pocetta, ha che tra tutte le squadre che sono state accostate ad Amauri in queste settimane (Fiorentina, Genoa, Napoli, Palermo e Parma), quella che ha più probabilità di averlo in rosa è la stessa Juventus. A bloccare la cessione del giocatore come un autentico fardello è l’ingaggio faraonico che percepisce Amauri, impensabile per qualsiasi delle formazioni elencate sopra. Difficilmente quindi Amauri tornerà in Emilia senza decurtarsi parte dello stipendio. Impossibile anche un ritorno a Palermo, nonostante le molte advance del “padre putativo” Maurizio Zamparini. Simile l’ipotesi Fiorentina. La Viola sembra a tutt’oggi, comunque, la formazione più accreditata per assicurarsi il giocatore. La società di corso Galileo Ferraris è interessata a Juan Manuel Vargas, anche se non è una prima scelta, e vorrebbe offrire in cambio Amauri più un compenso in denaro. Finchè il nodo ingaggio non sarà risolto, però, l’operazione rimarrà in stand-by. Un mercato in uscita che blocca quindi le ultime mosse della Vecchia Signora in vista dell’ormai prossima chiusura del calciomercato estivo. Oltre all’esterno di sinistra (Ramirez, Giaccherini, Elia e Perotti gli altri obiettivi), Madama cerca anche un centrale di difesa. Recentemente è stato fatto il nome di Andrè Dias, centrale brasiliano ex-San Paolo in forza alla Lazio. Il suo agente, Gilmar Rinaldi, ha però smentito tutto spiegando di non aver mai ricevuto offerte da parte dei bianconeri e che il giocatore è felice a Roma. A questo punto rimane percorribile solo l’ipotesi Alex, centrale brasiliano del Chelsea, che nelle scorse ore ha anche spiegato alla Signora che per prenderlo non deve pensare al prestito. La trattativa entrerà nel vivo solo quando a Londra sbarcherà un nuovo centrale.

Non è da escludere che la Juve possa virare su qualche obiettivo italiano, più facile da raggiungere, leggasi uno Zaccardo del Parma, vecchio obiettivo della Signora, o un Bonera del Milan, altro giocatore accostato ai bianconeri periodicamente nelle passate finestre di mercato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori