CALCIOMERCATO/ Juventus, rispunta Bastos, Ramirez rimandato a gennaio

- La Redazione

Torna a circolare un po’ a sorpresa in quel di corso Galileo Ferraris, il nome di Michel Bastos, esterno sinistro di origini brasiliane in forza al Lione

Torna a circolare un po’ a sorpresa in quel di corso Galileo Ferraris, il nome di Michel Bastos, esterno sinistro di origini brasiliane in forza al Lione. Per diverse settimane il verdeoro è stato in cima alla lista dei desideri della Juventus ma poi l’operazione decadde, per ragioni un po’ oscure. Si è parlato infatti di un basso convincimento di Antonio Conte nei confronti del giocatore anche se in realtà la situazione non è mai stata chiarita alla perfezione. Ora il nome è tornato a circolare. Basta infatti leggere le dichiarazioni rilasciate da Fabio Parisi l’ex agente di Bastos, per capire come stanno le cose: «Michel Bastos può trasferirsi alla Juventus? Bisognerà attenderà il 31 agosto. Ci sono operazioni che possono chiudersi in 5 minuti altre per cui sono necessari dei mesi…». Parisi lascia quindi aperto uno spiraglio e non è da escludere che la Juventus abbia deciso di tenere in ghiacciaia il giocatore nel caso in cui dovessero naufragare tutte le altre trattative. Per la fascia sinistra sono infatti sempre attuali i nomi di Elia, nazionale tedesco dell’Amburgo, Vargas, per cui la Juventus sarebbe tornata alla carica nonostante le resistenze viola, e Diego Perotti, esterno in forza al Siviglia di origini argentine. Attenzione poi alla situazione di Gaston Ramirez, una delle telenovele di questo fine mercato. L’agente, Vincenzo D’Ippolito, ha aperto martedì ad una partenza del proprio assistito ma ieri il vicepresidente emiliano, Maurizio Setti, uno dei dirigenti più ricercati del momento, ha rimandato tutto al prossimo mercato di riparazione: «Resterà a Bologna, è un mese che si sventolano interessamenti vari, ma l’unica trattativa vera era quella relativa alla Fiorentina, ma le condizioni poste non erano per noi convenienti. Lo abbiamo tolto dal mercato perchè per noi è una pedina importante: in questa sessione non lo venderemo». A gennaio Ramirez sarà indubbiamente uno dei giocatori chiave del mercato soprattutto se dovesse rendersi protagonista di un buon inizio stagione, confermando quanto fatto vedere quest’anno a Bologna.

Lo scacchiere definitivo della Juventus di Antonio Conte è quindi ormai prossimo a prendere forma. Con l’arrivo di un nuovo esterno, lo sbarco a Torino di Giaccherini, e l’innesto di un nuovo centrale di difesa, il tecnico salentino avrà a disposizione la squadra che ha sempre sognato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori