CALCIOMERCATO/ Juventus: Alex costa troppo. Lugano e Vidic le alternative

Si cerca un centrale difensivo in casa Juventus. I nomi caldi sono quelli di Alex, che però costa molto, Lugano del Fenerbache e Vidic del Manchester United.

04.08.2011 - La Redazione
maROTTa_R400
Beppe Marotta (foto Ansa)

La stagione passata non ha certo visto la difesa della Juventus brillare. Le lacune e le carenze del pacchetto arretrato hanno fatto sì che la squadra di Del Neri chiudesse la stagione con una delle retroguardie più battute della serie A. Tale record negativo non è affatto piaciuto alla dirigenza bianconera, che ha iniziato proprio dal pacchetto arretrato la ricostruzione della Juventus di Antonio Conte. Gli innesti di Lichtsteiner e Ziegler, sulle corsie laterali, sono stati i primi due tasselli della nuova difesa, cui manca ancora però un difensore centrale molto forte, capace di affiancare Chiellini e di far dimenticare le prestazioni sotto tono sia di Barzagli che di Bonucci. La ricerca pare aver portato a tre nomi nel carniere bianconero: Alex (Chelsea), Lugano (Fenerbache) e Vidic (Manchester United). Il primo della lista è sicuramente considerato quello ideale dall’entourage di mercato della Juventus, ma a frenare la corsa al brasiliano è il costo del cartellino, che il Manchester United ha fissato alla cifra di 13 milioni di euro. Troppi secondo Marotta, che potrebbe pensare di puntare realmente su Alex solo se Bonucci dovesse essere ceduto allo Zenit San Pietroburgo per una cifra molto simile. Discorso diverso invece quello che riguarda il capitano della nazionale uruguaiana e fresco vincitore della Coppa America: il prezzo del suo cartellino è molto inferiore (3.5 milioni di euro) e potrebbe addirittura svalutarsi in maniera decisa qualora il Fenerbache – club turco coinvolto nello scandalo delle scommesse – dovesse essere punito con la retrocessione nella serie cadetta.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINAURE A LEGGERE LA NEWS DI CALCIOMERCATO JUVENTUS

Lugano pare quindi il candidato più probabile, mentre per Vidic ci sono poche speranze: il forte giocatore serbo dello United, vera e propria colonna portante del pacchetto arretrato di Ferguson, difficilmente acceterrebbe la corte di una squadra che non militerà in Europa nel corso della prossima stagione. Lo United non considera Vidic incedibile a priori, ma è pur vero che il costo del cartellino è molto simile a quello di Alex.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori