CALCIOMERCATO/ Juventus: Elia e Vargas per la fascia mancina, sfida con lo Zenit per Alex

News di calciomercato in casa Juventus. Si parla dell’interesse della Vecchia Signora per Alex del Chelsea, sul quale si registra il forte interesse dello Zenit di Spalletti.

05.08.2011 - La Redazione
Bonucci_Juve_disperato_R400_22feb11
Leonardo Bonucci

Messi a posto il centrocampo e l’attacco, la Juventus è ora alla ricerca di un esterno mancino di livello da inserire nel 4-2-4 di Conte; restano due i nomi che vanno forte negli uffici di Corso Galileo Ferraris e sono quelli di Elia, esterno di proprietà dell’Amburgo e Juan Manuel Vargas, laterale peruviano redice da una Coppa America disputata da gran protagonista ed ormai pronto a salutare la Fiorentina già in questa sessione estiva di mercato. Una volta risolto il rebus esterno gli sforzi di Marotta potranno poi concentrarsi sul centrale difensivo di livello da affiancare a Giorgio Chiellini, dato che le prestazioni fornite nel corso della scorsa stagione da Bonucci e Barzagli non hanno convinto in toto la dirigenza bianconera. La Juventus ha individuato in una rosa di due nomi il possibile acquisto: Alex del Chelsea e Lugano del Fenerbache, che rappresentano in assoluto le migliori alternative a Bonucci, che sembrava essere destinato allo Zenit San Pietroburgo. Abbiamo detto “sembrava” in quanto proprio lo Zenit di Luciano Spalletti avrebbe virato il proprio interesse sul difensore di Villas Boas – Alex – valutato circa 13 milioni di euro, una valutazione tra l’altro più bassa di quella fatta dalla Juventus per il cartellino dell’ex barese. A riportare questo interesse dei russi è il quotidiano inglese “Daily Mail”, che sostiene anche come la disponibilità economica della squadra russa sia nettamente superiore a quella della Juventus, fattore che metterebbe lo Zenit in pole position per l’acquisto del centrale dei blues. Tale notizia suona tremendamente come una beffa per Marotta, che non si sarebbe mai aspettato che il secco “no” presentato ai russi per Bonucci si  potesse trasformare in un clamoroso autogol, rilanciando l’interesse dello Zenit proprio per un obiettivo di mercato della Juventus. Al momento la pista più percorribile per la Juventus sembra essere, dunque, quella che porta a Lugano, soprattutto in virtù di un fattore fondamentale: il costo del cartellino del capitano dell’Uruguay si aggira attorno ai 3,5 milioni di euro, cifra che potrebbe addirittura essere azzerata qualora il Fenerbache – coinvolto nello scandalo del calcio scommesse turco – venisse retrocesso nella serie cadetta dalla giustizia sportiva.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LA NEWS DI CALCIOMERCATO JUVENTUS

Alla fine della sessione estiva di mercato mancano ancora tre settimane: il tempo a Marotta non manca per chiudere l’ennesimo affare all’interno di una campagna acquisti che ha già visto approdare a Torino personaggi del calibro di Vidal, Pirlo, Lichtsteiner e Vucinic. Il difensore centrale e l’ala sinistra sono dunque elementi prioritari in casa Juventus, la cui ricerca deve procedere spedita. Con questi due ulteriori innesti la Juventus tornerà davvero a poter ambire a traguardi importanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori