CALCIOMERCATO/ Juventus, Elia stecca in Bundesliga e su Nani cala il PSG

La caccia all’esterno che completerebbe in questa sessione di calciomercato estiva il centrocampo della Juventus sembra non essere ancora vicina alla soluzione

06.08.2011 - La Redazione
nani_azione_r400
Il portoghese Nani in azione (foto ANSA)

All’indomani della batosta rimediata dall’Amburgo contro il Borussia Dortmund in casa Juventus si torna a parlare di Eljero Elia. Prestazione opaca la sua, ma si dice che abbia le valige in mano, destinazione Torino, un po’ perché conte avrebbe espresso il suo gradimento, un po’ perché il suo prezzo sarebbe in discesa. Tuttavia è presto per parlare di affare fatto. La caccia all’esterno che completerebbe in questa sessione di calciomercato estiva il centrocampo della Juventus sembra non essere ancora vicina alla soluzione. Da un lato le prudenti dichiarazioni di Marotta, che ha rivelato che – pur se la Juventus ha le idee chiare sui colpi da assestare, ci sono diverse alternative e che l’occasione di mercato da cogliere si presenterà come l congiunzione di diversi fattori. I nomi? Marotta non ne fa perché uno di questi fattori è certamente se non l’elemento sorpresa, almeno l’assenza di una vera e propria asta che faccia levitare il costo del cartellino – già pesante – di un top-player con le casse bianconere già messe alla prova da ingaggi decisamente importanti. La situazione comunque rimane fluida e la Juventus vista anche la convincente prestazione offerta contro il pur non irresistibile Cuneo, non sembra vivere una emergenza-acquisti, anche se non manca una certa apprensione per chiudere colpi di qualità e a prezzo contenuto nei reparti più sguarniti. Non bastavano le notizie provenienti dalla Germania dell’intenzione del Bayern Monaco di formulare una offerta di 32 milioni di euro per Nani, ma in queste ore è uscito anche altro. La notizia che rimbalza dalla Francia di un interessamento del di Leonardo per l’estero del Manchester United Nani ha già messo ulteriormente in subbuglio gli uomini mercato della Juventus. Il possibile ingaggio di Sneijder da parte dei Red Devils, infatti, avrebbe messo ufficialmente in “esubero” la talentuosa ala portoghese (che ricordiamo se la cava egregiamente anche da esterno del tridente). L’Inter per Sneijder vorrebbe soldi cash, e tanti, e quindi c’era la possibilità concreta che non avrebbe accettato Nani come parziale contropartita. Nel qual caso Marotta e i suoi uomini avrebbero avuto campo libero almeno per provarci. Ora invece le voci si una offerta dalla Ligue 1 complicano le cose.
Nani vuole un palcoscenico importante, dato che a 24 anni ha tutta l’intenzione di mostrare il suo valore e vincere qualcosa di prestigioso e il di Pastore pare poter comunque garantire questa ribalta e il fatto di giocare con assoluta continuità. Se poi sul piatto lo sceicco di turno piazza 25 milioni di sterline (oltre 28 milioni di euro) allora la faccenda si fa scomoda per la Juventus

Anche perché se la voglia del Manchester United di arrivare a Sneijder è tanta, i 55 milioni di euro spesi in campagna acquisti non farebbero disdegnare una cessione eccellente per raccogliere le forze economiche necessarie per tentare l’assalto al tulipano nerazzurro. Insomma per la Juventus la concorrenza comincia a farsi sentire. Forse troppa? Staremo a vedere…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori