CALCIOMERCATO/ Juventus, Arcari l’erede di Manninger

- La Redazione

La Juventus segue Michele Arcari, estremo difensore 33enne in forza al Brescia. Il portiere potrebbe trasferirsi a Torino qualora Manninger o Storari dicessero addio

marotta_R400_8ott10
Beppe Marotta, dg Juventus (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Torna a circolare in casa Juventus un vecchio nome e precisamente quello di Michele Arcari. L’estremo difensore del Brescia era finito in orbita bianconera già durante l’estate. Il presidente della società di corso Galileo Ferraris, Andrea Agnelli, voleva puntare sul 33enne, reduce da una buona stagione nella massima serie con le Rondinelle. Nonostante avance, però, l’esperto portiere decise di rimanere in Lombardia, pur retrocedendo in Serie B, per fare da “maestro” al giovane Leali, piccolo fenomeno di casa Rondinelle. Arcari continua comunque a rimanere nei pensieri dei bianconeri e a gennaio, soprattutto nel caso in cui qualche “guardiano” dovesse lasciare definitivamente Torino, potrebbe tornare di moda. In cima alla lista dei partenti c’è Alexander Manninger. Il calciatore austriaco medita da tempo il saluto e già in estate fu vicino a diverse società, in primis la Sampdoria. I blucerchiati sembravano infatti ad un passo dall’acquisto dell’ex Siena ma poi decisero di virare su Romero. La sua cessione potrebbe tornare d’attualità così come quella di Marco Storari. Rimasto col broncio a Torino, voglioso di divenire il titolare di una squadra di prima fascia, l’ex Samp vorrebbe lasciare Vinovo fra qualche mese nel caso in cui dovessero presentarsi offerte interessanti. In Italia, però, le varie formazioni sembrerebbero attualmente al completo quindi non è da escludere qualche chiamata dall’estero. Manninger e Storari si aggiungono così all’elenco di partenti “vip” della Juventus. Diversi sono infatti i giocatori con la valigia in mano in quel di Torino a cominciare dal trio Luca Toni, Vincenzo Iaquinta e Amauri. I tre attaccanti non rientrano nei piani di Antonio Conte a breve potrebbero salutare tutti. Con la valigia già pronta c’è l’italo-brasiliano che potrebbe trasferirsi a Milano, sponda rossonera. Attenzione poi a Fabio Grosso, rimasto, dietro ogni aspettativa, alla Juventus, nonché a Claudio Marchisio, tentato continuamente dalle offerte delle big. Sul piede di partenza anche Fabio Quagliarella, offerto alla Roma la scorsa estate e chiuso da Alessandro Matri. Da valutare infine Estigarribia ed Elia, entrambi sbarcati a Vinovo durante la finestra estiva e che visto il poco spazio trovato potrebbero essere girati in prestito a qualche altra società.

 

Uno sfoltimento massiccio è quindi in programma in quel di Torino e di conseguenza un bel gruzzoletto potrebbe entrare nelle casse bianconere per essere subito reinvestito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori