CALCIOMERCATO/ Milan e Inter: derby per Tevez? La Juventus osserva sottocoperta…

- La Redazione

La Juventus guarda con interesse a quello che succede a Manchester, la sfida fra cugini Milan e Inter per Carlitos Tevez. In caso di passo falso Marotta è alla finestra…

carlos_tevez_r400
Carlitos Tevez, attaccante City (Foto Infophoto)

CALCIOMERCATO MILAN INTER – E’ sempre più intricata la vicenda legata al futuro di Carlitos Tevez, attaccante del Manchester City, che ricordiamo, piace sia al Milan quanto all’Inter. Le due società hanno presentato le rispettive offerte. I nerazzurri hanno messo sul piatto ben 27 milioni di euro, suddivisi fra 2 milioni di bonus e 25 di fisso; i rossoneri, invece, hanno proposto agli sceicchi dei Citizens 28 milioni di euro, 25 più 3, con l’obbligo di riscatto e paiono avere più appeal (o almeno per il momento) nei confronti del giocatore stesso. Una situazione che però rischia di essere deleteria per entrambe le compagini meneghine. Milan e Inter stanno infatti facendo il gioco della società inglese che punta a cedere il nazionale argentino a non meno di 30 milioni di euro. L’Inter si è spinta fino a 27 e il passo, per arrivare alla cifra suddetta, è molto breve. Di conseguenza le due società lombarde potrebbero decidere di abbandonare il campo qualora le richieste del Manchester City divenissero troppo esose. E la Juventus cosa fa? Semplice, rimane alla finestra, pronta ad approfittare di qualsiasi passo falso delle due rivali dirette per lo scudetto. Non va infatti dimenticato che in corso Galileo Ferraris si è seguito Tevez qualche settimane fa, prima di abbandonare il campo dopo sfuriata dell’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani. Nello stesso periodo circolavano però indiscrezioni che volevano la Juventus aver presentato un’offerta al City, i fatidici trenta milioni di euro richiesti. Qualora quindi Inter e Milan dovessero abbandonare il campo la Signora potrebbe approfittare e chiudere l’operazione. Per Madama si tratterebbe semplicemente di anticipare un’operazione già in programma per l’estate del 2012, quella del famoso sbarco a Vinovo dei big. Nel contempo ruberebbe un giocatore ad una concorrente diretta per il tricolore (in particolare il Milan), rafforzandosi in maniera decisiva. Oltre tutto Tevez si sposa alla perfezione con il 4-3-3 di Antonio Conte e il suo arrivo a Torino sarebbe tutt’altro che deleterio. Non vi sarebbero disparità per quanto riguarda il “prestigio” visto che in bianconero Carlitos non potrebbe giocare la Champions così come a Milano.

 

Fra i due litiganti il terzo gode verrebbe da dire: e chissà che Marotta non ne approfitti della diatriba tutta lombarda…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori