CALCIOMERCATO/ Juventus, Bocchetti-Bruno Alves alternative a Caceres

- La Redazione

Dopo l’affare Tevez c’è sicuramente la situazione di Caceres a tenere banco in questo calciomercato invernale. Il giocatore uruguagio piace molto alla Juventus.

martin_caceres_uruguay_R400
Martin Caceres (Foto: Infophoto)

Dopo l’affare Tevez c’è sicuramente la situazione di Caceres a tenere banco in questo calciomercato invernale. Il difensore uruguagio del Siviglia sogna il grande ritorno alla Juventus a distanza di due anni. Il problema è che il giocatore sudamericano costa 11 milioni di euro, una cifra che la Juventus non intende spendere visto che in precedenza si era parlato di 8 milioni di euro. Conte vorrebbe allenare El Pelado che gli permetterebbe di avere più soluzione in difesa, vista anche la duttilità del giocatore. Caceres continua a fare pressioni al club affinchè accetti l’offerta della Juventus, il Siviglia però sa perfettamente che sul difensore ci sono altri club importanti. La Juventus nelle ultime ore starebbe pensando a Fredy Guarin, centrocampista del Porto. Il colombiano potrebbe occupare l’ultima casella degli extracomunitari a disposizione dei bianconeri, in questo modo per Caceres non ci sarebbe spazio. A quel punto la Juventus potrebbe puntare su altri difensori presenti nella lista di Marotta. Tra questi c’è Salvatore Bocchetti, difensore italiano del Rubin Kazan, ex Genoa, che piace molto alla Juventus. Bocchetti, classe 86′, può giocare sia da difensore centrale che da terzino sinistro. Il calciatore campano ha espresso il desiderio di tornare in Italia, i suoi agenti continuano a dichiarare che c’è la possibilità di un suo ritorno nel Belpaese. La valutazione è di circa 7-8 milioni di euro, una cifra in linea con le intenzioni della Juventus. Conte però ha chiesto di aspettare ancora un po’ per Caceres, l’uruguagio è un pallino del tecnico bianconero, ma è chiaro che molto dipenderà dal Siviglia che dovrà abbassare le proprie richieste economiche. Un altro difensore nel mirino della Juventus è Bruno Alves, centrale dello Zenit, classe 81′, meno duttile di Bocchetti ma certamente più forte dal punto di vista fisico e dell’esperienza. Un giocatore importante che è in rotta con il club. Lo Zenit non avrebbe problemi a lasciarlo andare in questo mercato invernale, solo che la Juventus preferirebbe puntare su un elemento giovane, visto che quest’anno Bruno Alves dovrebbe compiere 31 anni. Sul valore del giocatore non ci sono dubbi, anche se spesso è molto irruento. La valutazione non è altissima ma bisogna convincere Conte.

Tutto ruota intorno a Martin Caceres. E’ lui il pallino di Conte, è lui il giocatore che il tecnico pugliese chiede a Marotta per aumentare la qualità della rosa. Oggi le trattative continueranno, chissà che non esca qualcosa di buono.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori