CALCIOMERCATO/ Juventus, stop Caceres, decolla Guarin: l’agente in arrivo a Torino

- La Redazione

Congelata l’operazione per Caceres, decolla quella legata a Guarin. L’agente del colombiano è atteso a Torino, Marotta prepara l’offerta da 11 milioni di euro

martin_caceres_uruguay_R400
Martin Caceres (Foto: Infophoto)

CALCIOMERCATO – La Juventus ha rotto gli indugi ed ha deciso di mettere in ghiacciaia temporaneamente la trattativa con il Siviglia legata al futuro di Martin Caceres. Un’indiscrezione che si sposa alla perfezione con l’accelerata della società di corso Galileo Ferraris nell’operazione Guarin con il Porto. Proprio in queste ore, infatti, l’amministratore delegato Beppe Marotta, presenterà ai Dragoes un’offerta ufficiale per arrivare al nazionale colombiano, extracomunitario come Caceres, e in corsa proprio con l’ex bianconero per l’ultimo posto a disposizione in quel di Vinovo. Fra oggi e domani è atteso a Torino l’agente del centrocampista 25enne, l’avvocato Rocco Dozzini, colui che rappresenta il sudamericano in Italia. Dal Portogallo giungono segnali positivi visto che il Porto è pronto a trattare la cessione del centrocampista, finito nel dimenticatoio dopo l’addio di Villas Boas. Con lo Special Two aveva creato un legame fortissimo e dimostrato in campo grandi qualità, ma con l’addio del tecnico lusitano la sua vita in Portogallo è letteralmente cambiata. Marotta metterà sul piatto un’offerta sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto obbligatorio. Il tutto del valore totale di 11 milioni di euro, suddivisi fra 8-9 al prossimo giugno nonché due milioni fin da subito. Un’offerta molto importante, che fa capire quanto la Juventus creda nel giocatore bianco-blu. Inoltre, si tratta della stessa proposta che in estate portò il Bayer Leverkusen a cedere Vidal alla Juventus voltando le spalle al Bayern Monaco. In realtà il Porto sarebbe fermo su una richiesta da 13 milioni di euro ma vi sono margini per limare le richieste e trovare un’intesa, tutt’al più, a metà strada. Un’operazione che comunque finirà la questione Caceres, si farà ora o a giugno. Antonio Conte ha infatti messo in cima alla lista dei desideri il nazionale colombiano e se non potrà abbracciarlo fra pochi giorni lo vorrà fare a partire dal primo di luglio. Lo stesso Guarin sembra letteralmente elettrizzato dall’idea di vestire la prestigiosa casacca della Juventus e non passa giorno in cui non chiede informazioni sull’operazione. Le alternative al colombiano sono le solite, e precisamente Pizarro, Matuzalem, e Palombo.

Nella lista non figura Riccardo Montolivo, ormai pienamente convinto di vestire la casacca del Milan a partire dal prossimo giugno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori