CALCIOMERCATO/ Juventus, in 48 ore Caceres e Pizarro

- La Redazione

La Juventus potrebbe chiudere a brevissimo altre due operazioni. Con il Siviglia si lavora per il prestito di Caceres, mentre con la Roma sono già state gettate le basi per Pizarro

marotta_R400_8ott10
Beppe Marotta, dg Juventus (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO – Non si placa il calciomercato della Juventus dopo l’arrivo ormai ufficiale di Marco Borriello. Nelle prossime ore infatti, gli uomini di mercato di corso Galileo Ferraris dovrebbero chiudere altre due operazioni e precisamente quelle legate a Martin Caceres e a David Pizarro. Per quanto riguarda il primo oggi si terrà un contatto telefonico con il Siviglia e domani un incontro fra le varie parti in gioco. Se dovessero arrivare tutti gli ok necessari l’amministratore delegato Beppe Marotta, chiuderà anche l’operazione con la Roma per Pizarro, in caso contrario, si potrebbe tornare su Guarin per il centrocampo, e su Bocchetti per la difesa. Ma cerchiamo di fare chiarezza, partendo dal polivalente difensore uruguagio, che ricordiamo, vanta già un passato fra le fila della Juventus durante la stagione 2009-2010. Oggi contatto telefonico fra le parti per spianare il campo in vista dell’incontro, faccia a faccia, previsto per la giornata di domani. C’è già l’accordo sulla valutazione del cartellino, 8,5 milioni di euro, e restano solo da specificare i termini relativi al diritto/obbligo di riscatto. Gli andalusi vorrebbero il riscatto obbligatorio a prescindere mentre la Juventus intende legare tale obiettivo al raggiungimento della qualificazione alla prossima Champions League. Ricapitolando, quindi, la Signora offre un milioni di euro subito e 7,5 a giugno con il ritorno nell’Europa che conta. C’è molto ottimismo in casa Juventus visto che il 24enne nazionale celeste intende tornare a Torino dopo un’esperienza in chiaro/scuro. Un’operazione che potrebbe chiudersi a brevissimo, entro le prossime 48 ore, e che spingerebbe poi Marotta a portare a termine la trattativa già iniziata con la Roma per David Pizarro. Con i capitolini c’è già un accordo di massima e mercoledì si dovrebbe tenere un nuovo faccia a faccia, forse definitivo. Prima però di firmare la Juve attende l’ok di Caceres. Il motivo è molto semplice; essendo il giocatore un extracomunitario si andrebbe ad occupare l’unica casella restante. In caso di esito negativo, invece, la Juventus virerebbe su Guarin, colombiano del Porto, dicendo di conseguenza addio a Pizarro. Già pronta un’offerta per i lusitani di 10 milioni di euro anche se i Dragoes ne chiedono almeno 13.

Un discorso che potrebbe comunque proseguire durante il prossimo giugno visto che Antonio Conte apprezza moltissimo il ragazzo sudamericano. Attenzione infine ai soliti Palombo e Montolivo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori