CALCIOMERCATO/ Juventus, trattativa Guarin: oggi si chiude?

- La Redazione

Oggi l’agente di Guarin vola a Oporto con l’offerta ufficiale della Juventus. Messi sul piatto 11 milioni di euro fra oneri e riscatto: Marotta attende con trepidazione

Guarin
Guarin (infophoto)

CALCIOMERCATO – Una giornata importante quella di oggi in casa Juventus. Da una parte un occhio allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo dove la Juventus cercherà di laurearsi campione d’inverno contro l’Atalanta. Rimanere in testa alla classifica fino al giro di boa negli ultimi 7 anni ha coinciso con la vittoria finale dello scudetto e i tifosi già sperano… Dall’altra, uno sguardo al mercato. Proprio così perché in corso Galileo Ferraris, dopo una prima metà stagione da urlo e contro ogni aspettativa, sono pronti a nuovi investimenti, come ai vecchi tempi, quando a Torino sbarcavano i campioni. Dopo Marco Borriello è pronto il secondo arrivo, quello di Guarin del Porto, nazionale colombiano ed ex pupillo di Villas Boas. L’altro grande obiettivo per la sessione di trattative in corso è Martin Caceres, nazionale uruguagio del Siviglia, ma essendo extracomunitario il suo ritorno a Torino deriverà dall’operazione con i portoghesi. Dopo giorni di trattative serrate con il Siviglia l’amministratore delegato Beppe Marotta ha deciso di dare priorità appunto a Guarin e ha consegnato nella mani del suo procuratore, Marcelo Ferreyra, l’offerta da presentare al noto Pinto da Costa. Oggi l’agente volerà ad Oporto e snocciolerà la proposta bianconera pari a 11 milioni di euro totali, bonus compresi, suddivisi fra 2 subito per gli oneri del prestito e 9 a giugno al momento del riscatto. Il Porto continua a chiedere 13 in contanti ma potrebbe chiudere un occhio a 10,5 milioni di euro più bonus. La mossa Guarin è chiaramente in “stile Champions League”. Guarin è infatti un calciatore qualitativamente parlando al livello di Vidal e di conseguenza Antonio Conte potrebbe godere di un reparto profondo proprio in previsione degli impegni della prossima stagione. La cosa certa è che in corso Galileo Ferraris attendono una risposta in tempi brevi dai portoghesi, probabilmente, già in giornata. Marotta non vuole infatti perdere tempo e nel caso in cui Da Costa dicesse picche a quel punto si riproverebbe l’assalto a Caceres. Alla trattativa con il Siviglia stanno lavorando da tempo i due agenti Daniel Fonseca e Beppe Bozzo. Entrambi potrebbero volare in terra andalusa lunedì con la solita offerta da 9 milioni di euro, divisa fra 2 subito e 7 al momento del riscatto, vincolato però alla qualificazione alla Champions League.

 

Le alternative ai due rimangono i soliti Pizarro, Palombo, Parolo, Behrami e Nainggolan.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori