CALCIOMERCATO/ Juventus, Amauri o De Ceglie per arrivare a Pizarro

- La Redazione

La Juventus domenica pomeriggio affronterà il Lecce al Via del Mare e ricomincerà a lottare in campionato per vincere il duello contro il Milan. Conte ha un Borriello in più…

amauri_juventus_r400
Amauri (Infophoto)

La Juventus domenica pomeriggio affronterà il Lecce al Via del Mare e ricomincerà a lottare in campionato per vincere il duello contro il Milan, attuale capoclassifica assieme ai bianconeri. Non si sa ancora se Marco Borriello verrà convocato da Antonio Conte magari per iniziare il match in panchina. Di certo il nuovo bomber della Juventus cercherà di sfruttare al massimo l’eventuale occasione. I bianconeri vogliono agire con la massima calma in questo calciomercato invernale. Per questo attendono segnali dal Siviglia per Caceres (occhio però all’inserimento dell’Inter) e dalla Roma per Pizarro. Su quest’ultimo fronte si registrano novità importanti. Pizarro ha avuto un altro battibecco con Luis Enrique riguardo al mancato stretching finale del giocatore che ha lasciato l’allenamento ed è andato a cambiarsi. La società lo multerà ma Pizarro ha dovuto convivere con un grave problema di famiglia per questo è tornato subito in Cile. La società giallorossa vuole accontentare il giocatore e cederlo alla Juventus. Ma la società capitolina in cambio vorrebbe una contropartita tecnica. Alla Roma non dispiacerebbe avere in cambio Paolo De Ceglie, terzino sinistro classe 86′ che nella Juventus non gioca più. De Ceglie, che piace anche al Milan, vedrebbe di buon grado l’approdo in una grande squadra come la Roma dove potrebbe giocare con maggiore continuità rispetto a quanto fatto fino a questo momento. In quel ruolo i giallorossi hanno il balbettante spagnolo Josè Angel e Rodrigo Taddei, quest’ultimo reinventato in quel ruolo da Luis Enrique con buoni risultati. Chiaro che il tecnico asturiano vorrebbe un terzino di ruolo che sappia spingere, De Ceglie ha le qualità giuste per farlo. Certo, l’ultimo infortunio di Osvaldo ha cambiato un po’ le priorità di mercato in casa Roma. Senza Osvaldo e senza Borriello, nella rosa giallorossa manca un attaccante forte fisicamente visto che capitan Totti ha ormai rivestito i panni del trequartista. Per questo Sabatini potrebbe anche chiedere Amauri alla Juventus. I bianconeri non avrebbero problemi a offrire l’italo-brasiliano alla Roma, il problema principale riguarda l’alto ingaggio del giocatore che in bianconero guadagna circa 3,8 milioni di euro. Troppi per la Roma. Amauri dovrebbe tagliarsi l’ingaggio e soprattutto fare alcune scelte.

Su di lui ci sono tanti club interessati, ma al momento Amauri non ha ancora scelto perchè non sa bene dove giocare. La settimana scorsa ha dichiarato a La Stampa di voler tornare a giocare, deve solo decidere lui la destinazione…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori