CALCIOMERCATO/ Juventus, non solo Llorente: Walcott e Huntelaar nel mirino per gennaio

- La Redazione

La Juventus, in vista del mercato di gennaio, si sta muovendo soprattutto per l’attacco: oltre al solito Llorente, nel mirino ci sono pure Walcott e Huntelaar (in scadenza a giugno)

Walcott
Theo Walcott, 23 anni (Infophoto)

Il calciomercato di gennaio del 2013 vedrà la Juventus impegnata soprattutto per rinforzare il suo reparto d’attacco. La situazione dei bianconeri è molto simile a quella estiva: squadra fortissima, probabilmente ancora la migliore in Italia (anche se ora c’è il doppio impegno con la Champions League), ma senza una punta in grado di garantire almeno 20 reti stagionali, che porterebbe la formazione di Antonio Conte davvero al top del panorama europeo. Marotta e Paratici dunque proveranno ancora una volta a mettere a segno un colpo importante nel pacchetto offensivo. Certo, in inverno è difficile arrivare ai ‘top-player’, ma qualche opportunità interessante ci sarà comunque, soprattutto tra i giocatori che hanno il contratto in scadenza al prossimo 30 giugno del 2013. Uno di loro è Theo Walcott, esterno d’attacco dell’Arsenal e della Nazionale inglese che piace molto alla Juventus, ma anche all’Inter. Il giovane esterno sta cercando di raggiungere un accordo con Arsene Wenger per il rinnovo del contratto, ma per ora la ‘fumata bianca’ tarda ad arrivare: la Juventus lavora sotto traccia, pronta ad approfittare di una eventuale rottura tra le parti. C’è poi naturalmente Fernando Llorente, il giocatore in cima alla lista dei desideri dell’ad Beppe Marotta, per precisa volontà di Antonio Conte. Il mister salentino considera l’attaccante dell’Athletic Bilbao e della nazionale spagnola l’innesto ideale e di conseguenza sta premendo affinché la dirigenza gli faccia il grande regalo. Novità potrebbero arrivare anche da Klaas Jan Huntelaar, altro bomber con il contratto in scadenza a breve. Dopo una stagione piuttosto infelice al Milan è sbarcato in Germania, allo Schalke 04, ed è tornato a segnare a raffica, attirando su di se vecchi interessi. L’olandese è un vero e proprio ‘cacciatore d’area’ che farebbe sicuramente comodo all’economia di gioco dei campioni d’Italia, ancora in cerca di un attaccante che sappia gonfiare la rete con una certa continuità e in modo adeguato alla mole di gioco che la Juventus abitualmente produce. Intanto, proprio ieri la Nazionale danese ha fatto bene all’oggetto ‘misterioso’ Nicklas Bendtner, che ha segnato il gol del pareggio contro la Bulgaria. Ovviamente segnare è sempre molto importante per un attaccante, e Nicklas aveva davvero bisogno di una bella iniezione di fiducia.

Martedì la Danimarca sfida l’Italia: una bella prestazione a San Siro potrebbe rilanciarne le quotazioni. Fabio Paratici intanto lavora per il futuro, e nell’amichevole Brasile-Iraq ha visionato alcuni talenti verdeoro: in particolare, interessa il trequartista del Dnipro Giuliano. Le qualità del giocatore fanno pensare che non resterà a lungo relegato a Dnipropetrovsk…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori