JUVENTUS-NAPOLI/ Pistocchi: ecco chi sceglierei, e sull’arbitro straniero… (esclusiva)

Domani uscirà la designazione per l’arbitro della supersfida di sabato pomeriggio tra Juventus e Napoli, che si giocherà al San Paolo alle ore 18: il parere in merito di Maurizio Pistocchi

Orsato_R400
Orsato (infophoto)

Con la vittoria dell’Italia sulla Danimarca per tre a uno, si è chiusa la parentesi dedicata alle Nazionali. Ora si ritorna a parlare di campionato anche perché l’ottava giornata di Serie A metterà di fronte le due regine del torneo, Juventus e Napoli, entrambe al primo posto della classifica. I bianconeri allenati da Antonio Conte sfideranno gli uomini di Walter Mazzarri sabato pomeriggio in un match dagli elevati contenuti tattici (clicca qui per l’analisi in merito di Delio Rossi). Insolito anche l’orario (le 18), dovuto a pericoli di ordine pubblico anche se non ci sono stati sentori di questo tipo. Sarà una partita importante che vedrà incollati gli occhi di molti telespettatori, pronti a gustare uno spettacolo puro. Ovviamente ci sarà anche grande attenzione all’arbitraggio dopo i fatti della Supercoppa Italiana, che videro il Napoli opporsi alle decisioni di Mazzoleni lasciando il campo prima della premiazione. Giovedì sono previste le designazioni arbitrali, l’intento della dirigenza dell’Aia è quello di designare un arbitro che sia in perfetta forma fisica e mentale. Anche perché in questi giorni che precedono il match ci sono già state tante polemiche. Juventus-Napoli sarà importante per lo Scudetto anche se siamo ancora all’ottava giornata di campionato, ma una vittoria di una delle due contendenti potrebbe portare energie positive in vista del prosieguo della stagione. Per parlare del possibile arbitro di Juventus-Napoli abbiamo intervistato in esclusiva a Ilsussidiario.net, Maurizio Pistocchi, noto moviolista del nostro calcio.

Juventus-Napoli si giocherà alle ore 18. Un orario che ha creato molte polemiche…. Il calcio italiano prende dalle televisioni circa un miliardo di euro, eppure dimostra di fregarsene altamente prendendo decisioni come questa. Giocare alle ore 18 del sabato non è una buona idea visto che molte persone preferiscono dedicare quel tempo alla famiglia dopo una settimana di lavoro.

La decisione è stata presa per tutelare l’ordine pubblico. E’ d’accordo? Non sono d’accordo perché lo stadio della Juventus è nuovissimo, e quindi dotato di strutture in grado di mantenere l’ordine pubblico. Inoltre da quando è stato aperto non ricordo siano successi dei fatti gravissimi. Purtroppo il problema è la Lega Calcio.

Perché?  Da anni i dirigenti della Lega continuano a non rinnovare il calcio italiano sia in termini di strutture che di regolamentazione.

Che qualità deve possedere l’arbitro di Juventus-Napoli, per tenere in mano una partita così delicata? Non ci vuole poi così tanto, basterebbe applicare il regolamento uguale per tutti. In campo ci sono sei arbitri, abbiamo tutto il necessario per arbitrare bene le partite.

Su quale arbitro punterebbe?

Purtroppo abbiamo constatato che gli arbitri migliori spesso sbagliano le grandi partite. Io vedo in forma Orsato e potrebbe essere l’uomo giusto per arbitrare una partita del genere.

Qualcuno aveva lanciato una provocazione: un arbitro straniero per i grandi match. Cosa pensa di questa idea? Penso che sia giusta. Abbiamo sempre pensato che in Italia ci fosse la migliore classe arbitrale e così invece non è stato. Anche perché molti arbitri sono stati radiati per illecito. In Champions League possiamo notare la qualità di arbitri internazionali.

Che idea si è fatto di tutte queste polemiche tra Juventus e Napoli, riguardo presunti favori da parte di Prandelli per una delle due squadre? Prandelli è una persona perbene, non credo abbia fatto niente di tutto questo. Purtroppo nel calcio italiano si pensa spesso a cose futili, bisognerebbe pensare alle indagini della Procura di Bari visto che ci sono dei nuovi pentiti pronti a parlare per la vicenda del Calcioscommesse.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori