CALCIOMERCATO/ Juventus, Buffon e Marchisio a vita. Si lavora per Armero

La Juventus sta lavorando per prolungare i contratti di due bandiere come Gigi Buffon e Claudio Marchisio, ma intanto si pensa a Pablo Armero per rafforzare la fascia sinistra.

26.10.2012 - La Redazione
Buffon_Marchisio
Infophoto

Il calciomercato della Juventus oscilla in questi giorni tra l’interesse per possibili nuovi acquisti e il lavoro per confermare i campioni già presenti nella rosa. Oltre agli attaccanti, uno dei nomi più seguiti è quello di Pablo Armero, colombiano dell’Udinese, mentre arrivano messaggi d’amore nei confronti della Juventus da parte di Gianluigi Buffon e di Claudio Marchisio, due degli intoccabili del club bianconero. L’estremo difensore della Vecchia Signora è stato protagonista ieri di una videochat con i tifosi organizzata dal sito ufficiale bianconero. Moltissime le dichiarazioni rilasciate, e fra i tanti argomenti toccati si è parlato anche di mercato e naturalmente del futuro dello stesso portiere. Buffon ha pochi dubbi a riguardo: “Sono qui da dodici anni, vorrei arrivare almeno a quindici stagioni in bianconero. Le emozioni che ho vissuto l’anno scorso sono state molto intense e belle, però mi auguro di poter chiudere il mio ciclo in bianconero vincendo qualcosina di più importante”. A quanto pare, Buffon dovrebbe venire accontentato a breve. Le pratiche per il prolungamento del contratto sembrano ormai in dirittura d’arrivo. L’idea è quella di un ‘matrimonio’ fino al 30 giugno del 2016 e perché il tutto venga ufficializzato mancherebbero soltanto le fatidiche firme, attese nei prossimi giorni. Buffon si è incontrato con il presidente Andrea Agnelli, che ha voluto portare avanti di persona la trattativa, e i due hanno raggiunto in breve tempo l’intesa: Buffon percepirà un ingaggio da 3,5 milioni di euro di base con l’aggiunta di eventuali bonus legati a presenze, traguardi e trofei conquistati. Ai dettagli stanno lavorando l’amministratore delegato Beppe Marotta e Silvano Martina, storico agente del portiere. Nessun dubbio però sul fatto che Buffon vuole essere bianconero a vita. Strada che potrebbe essere a breve percorsa anche da Claudio Marchisio. In occasione di un evento per il videogioco Fifa 13, il centrocampista bianconero ha esclamato: “Nella vita non si può mai dire mai, ma io vorrei chiudere la mia carriera alla Juventus, magari battendo i record di presenze di Buffon e Del Piero”. Niente Manchester United e Real Madrid quindi, Marchisio vuole solo il bianconero. Fra gli obiettivi in entrata continua invece ad esservi un calciatore per la fascia sinistra. Attualmente Antonio Conte può contare su Paolo De Ceglie e Asamoah, che ha iniziato alla grande la stagione ma che sulla corsia mancina è un po’ adattato, essendo un interno naturale.

L’idea che circola da diverse settimane è quella su Pablo Armero dell’Udinese, già seguito durante lo scorso mercato estivo. L’amministratore delegato Beppe Marotta intende riprovare a convincere la famiglia Pozzo alla cessione. I friulani, viste le partenze di Asamoah e Mauricio Isla, non vollero cedere un terzo giocatore, ma a gennaio la situazione potrebbe volgere in favore dei campioni d’Italia. Con l’esterno colombiano la Juventus potrebbe aumentare notevolmente la propria pericolosità nonché il tasso di esperienza internazionale, venuto a mancare durante le tre uscite stagionali di Champions League. Molteplici sono le operazioni portate a termine sull’asse Torino-Udine negli ultimi anni: Motta, Pepe, Iaquinta, Asamoah, Isla e Pazienza. Si partirà da una richiesta iniziale di 10 milioni di euro. L’idea della Juventus è quella di offrire all’Udinese una parte cash con l’inserimento di eventuali contropartite tecniche gradite, leggasi il giovane centrocampista Marrone o Pasquato, fantasioso attaccante attualmente in forza al Bologna, ma già per metà di proprietà dei friulani. Non è da escludere che la Juventus inserisca la propria metà del giocatore nell’affare Armero. La trattativa è quindi fattibile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori