CALCIOMERCATO/ Juventus, Llorente, Walcott e Peluso le priorità del mercato, ma occhio alla concorrenza…

Aumenta la concorrenza in casa Juventus per Fernando Llorente. Sulle sue tracce anche Tottenham e Arsenal. I bianconeri studiano anche Theo Walcott e Peluso dell’Atalanta

27.10.2012 - La Redazione
fernando_llorente_r400
Llorente si presenta a stampa e tifosi

Dopo l’opaca prestazione in Champions League, tre pareggi in altrettanto match, la Juventus ha rotto gli indugi e in vista del calciomercato di riparazione del prossimo gennaio 2013 farà di tutto per assicurarsi quel famoso attaccante di caratura internazionale che tanto manca nelle notti europee. La Coppa, lo hanno ben capito gli uomini in bianco e nero, è un’altra cosa rispetto al campionato, e se non hai uno lì davanti che te la butta dentro, difficilmente porti a casa i tre punti. L’amministratore delegato Beppe Marotta e il direttore sportivo Fabio Paratici si stanno muovendo in questi giorni per cercare di provare a portare a termine un’operazione di prima fascia. Il nome in cima alla lista resta sempre quello di Fernando Llorente, attaccante dell’Athletic di Bilbao e della nazionale spagnola che tanto piace alla Juventus, ormai dallo scorso agosto. Ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2013 e questo rappresenta sia un vantaggio quanto un ostacolo; da una parte, infatti, il ragazzo sarà acquistabile a prezzo di saldo (attorno ai 6/8 milioni di euro), dall’altra sono molte le società che si sono messe sulle sue tracce proprio attratte dall’aspetto economico. Oltre alla Vecchia Signora, infatti, anche l’Arsenal è molto interessata a Llorente, squadra in cerca di un sostituto di Robin Van persie, così come il Tottenham, forse il club, quest’ultimo, che maggiormente starebbe impensierendo Madama nella caccia al bomber iberico. I londinesi possono infatti godere di una riserva aurea importante e di conseguenza si trovano in netto vantaggio rispetto alla Vecchia Signora che dalla sua, però, può offrire il prestigio. Sempre vive anche le alternative a Llorente, e precisamente Didier Drogba, bomber ivoriano dello Shangai Shenhua, che però chiede 10 milioni di euro netti all’anno, nonché Klaas Jan Huntelaar, centravanti della nazionale olandese e dello Schalke 04 anch’esso, come Llorente, con il contratto in scadenza. La Juve lo tiene d’occhio ma anche per lui la concorrenza è alle stelle. Altro nome caldo sul taccuino di Marotta è quello di Walcott, esterno dell’Arsenal, che non ha ancora rinnovato il proprio accordo con i Gunners.

Infine, è sempre viva l’idea Federico Peluso, terzino sinistro dell’Atalanta, che tanto piace ad Antonio Conte, e che andrebbe a rimpolpare la corsia mancina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori