SERIE A/ Catania-Juventus (0-1): cronaca e tabellino con marcatori e ammoniti (nona giornata)

La Juventus passa a Catania: finisce 1-0 al Massimino, grazie al gol realizzato nella ripresa da Arturo Vidal. Gli etnei recriiminano per un gol regolare annullato a Gonzalo Bergessio.

28.10.2012 - La Redazione
Catania_Juve_esultanza
La Juventus esulta a Catania (Infophoto)

La Juventus supera di misura il Catania. Al Massimino termina 0-1. Decide la quinta rete in campionato di Arturo Vidal, il quale è abile a correggere in gol un errore sotto porta di Bendtner. La vittoria bianconera a fine gara è ampiamente meritata, anche se il gol ingiustamente annullato a Bergessio avrebbe potuto complicare la gara degli ospiti. Con la vittoria odierna la corazzata bianconera si conferma in vertice alla classifica a quota 25 punti dopo appena 9 gare.

Conte lancia dal primo minuto Bendtner in coppia con Vucinic in attacco, mentre sostituisce Marchisio con il pimpante Pogba. Maran, per l’occasione, muta pelle ai suoi proponendo un simmetrico 3-5-2, con Barrientos nel ruolo di mezzala e il tandem Bergessio – Gomez in avanti. Sono i Campioni d’Italia a fare la partita dopo il fischio di inizio di Gervasoni. La difesa catanese però si muove bene e copre con efficacia la porta di Andujar, messa sotto tiro solo da Vidal dalla distanza. Il Catania attende l’avversario e riparte velocemente. In una di queste fasi i padroni di casa trovano la rete, poi annullata dall’intervento dell’assistente di linea Rizzoli. Lichtsteiner concede troppo spazio a Marchese che dalla tre quarti offre un cross che Spolli gira sul palo e Bergessio ribatte in rete. La posizione di Bergessio al momento del colpo di testa viene valutata ingiustamente irregolare. I giocatori rosso-azzurri sono nervosi e la Juve prova ad approfittarne. Bendtner sfiora il cielo pur di servire Vucinic solo davanti al portiere, ma il montenegrino si divora il gol.

Con l’inizio del secondo tempo gli ospiti trovano movimenti e spazi raramente visti nella prima frazione. Bendtner in particolare appare dinamico e pronto al guizzo. Vucinic tra le linee riceve e scavalca la difesa con un lob che libera il collega danese in area, ma il tiro dell’ex Arsenal viene ribattuto da Andujar, il quale però nulla può sul tap-in vincente di Vidal. Il cileno prende coraggio dopo il gol e ci prova da fuori area impegnando il portiere avversario in un intervento plastico. Al 67esimo la situazione si complica ulteriormente grazie all’espulsione di Marchese, il quale tocca inspiegabilmente con un braccio la sfera a centrocampo. Da lì in poi è un monologo bianconero che però non scrive la parola fine al match. Né Pogba di testa né Bendtner in velocità riescono a battere Andujar. Il neo-entrato Giovinco ci prova come può e in 10 minuti fabbrica e spreca due limpide occasioni. Nel finale i padroni di casa tentano una coraggiosa reazione, ma la difesa juventina non ha problemi a esautorarne gli effetti. La Juventus sbriga anche questa questione, lasciandosi alle spalle le difficoltà di Champions e spostando il mirino verso il prossimo avversario: mercoledì allo Juventus Stadium arriverà il Bologna di Pioli.

Marcatori: 12′ st Vidal

CATANIA (3-5-2): Andujar; Rolin, Legrottaglie, Spolli; Izco, Almiron (34′ st Biagianti), Lodi, Barrientos (24′ st Castro), Marchese; Bergessio, Gomez (36′ st Morimoto). A disp.: Frison, Messina, Potenza, Alvarez, Ricchiuti, Salifu, Capuano, Doukara. All.: Maran

Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (44′ st Caceres), Vidal, Pirlo, Pogba (46′ st Padoin), Asamoah; Bendtner, Vucinic (33′st Giovinco). A disp.: Storari, Rubinho, Pepe, De Ceglie, Giaccherini, Quagliarella, Matri, Isla, Marrone. All.: Conte, in panchina Alessio

Arbitro: Gervasoni Di Mantova, assistenti Manganelli e Musolino. Giudici di porta Rizzoli e Giancola

Ammoniti: Rolin (C), Asamoah (J), Spolli (C), Barrientos (C), Legrottaglie (C), Vidal (J), Padoin (J)

Espulsi: al 30′ pt il presidente del Catania Pulvirenti per proteste; al 22′ st Marchese per doppia ammonizione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori