JUVENTUS-INTER/ Pistocchi (Mediaset): Tagliavento? Scelta molto pericolosa, avrei scelto…(esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Maurizio Pistocchi, opinionista e moviolista Mediaset, ha parlato dell’arbitro Tagliavento, scelto per dirigere Juventus-Inter, big match dell’11^ giornata

02.11.2012 - int. Maurizio Pistocchi
Tagliavento_R400
Paolo Tagliavento (Infophoto)

Juventus-Inter è il big match dell’undicesima giornata di campionato e si svolgerà domani sera alle ore 20.45, allo Juventus Stadium di Torino. La partita mette di fronte la prima e la seconda forza del campionato. La Juventus ci arriva da favorita, sull’onda di un’imnattibilità in serie A che prosegue da 49 partite e potrebbe toccare quota 50 proprio contro l’Inter. I nerazzurri invece arrivano al derby d’Italia sorprendentemente carichi, grazie anche al tecnico Stramaccioni che ha impostato la squadra con una difesa a tre e il centrocampo a cinque. Per il tecnico romano vige un grande dubbio: puntare o no sul tridente, arma letale di alcune recenti partite? Intanto il designatore arbitrale Stefano ha deciso di puntare su Paolo Tagliavento, classe ’72, appartenente alla sezione AIA di Terni. Una scelta non condivisa dal noto moviolista e opinionista Mediaset Maurizio Pistocchi, che in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha dichiarato: “La scelta è molto rischiosa. Il motivo è semplice: Tagliavento lo scorso anno arbitrò Juventus-Milan non convalidando il famoso gol di Muntari. Dopo quell’errore non riuscì più ad arbitrare bene, perché ovviamente lo condizionò per il resto della stagione. Onestamente avrei puntato su un arbitro più tranquillo, meno a rischio“. Il pericolo maggiore secondo Pistocchi è il possibile condizionamento di Tagliavento: “Lui torna nuovamente a Torino per dirigere una grande partita: potrebbe essere nuovamente condizionato dall’episodio del gol di Muntari. Avrei puntato su Orsato che è al momento l’arbitro più in forma, ma Braschi e Nicchi la pensano diversamente. Sarebbe bello chiedere a loro perché, il problema è che continuano a dire che va tutto bene e questo non è vero. Le grandi squadre purtroppo risultano sempre più avvantaggiate rispetto alle piccole“. Pistocchi spera che Tagliavento possa avere il polso della situazione arbitrando in maniera tranquilla: “Da sempre Juventus-Inter è una sfida delicata e piena di polemiche, ancor di più dopo Calciopoli“. A tal proposito, il presidente dell’Inter Massimo Moratti ha declinato l’invito di Agnelli di vedere la partita assieme allo Juventus Stadium: “Ha sbagliato Moratti a non accettare – ha dichiarato Pistocchi – perché si sarebbe dato inizio ad una riappacificazione. Ma mi rendo conto che non è facile dopo le tante polemiche per Calciopoli“. 

Tagliavento dovrà cercare di dirigere bene, senza commettere errori che possano condizionare o decidere l’andamento di una partita molto importante per classifica ed autostima delle due squadre. Si prospetta un match caldissimo: è chiaro che l’arbitro di Juventus-Inter è sempre atteso al varco ma sarebbe ingiusto puntargli tutti gli occhi addosso, prima ancora del calcio d’inizio per giunta.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori