CALCIOMERCATO/ Juventus, Fiore (ag. FIFA): Sanchez-Llorente, ecco perchè si può fare (esclusiva)

- int. Giovanni Fiore

L’agente FIFA Giovanni Fiore, attvo nelle manovre di calciomercato tra Italia e Spagna, valuta le mosse future della Juventus, che in terra iberica potrebbe pescare il suo top player

alexis_sanchez_esultanzaR400
Alexis Sanchez, attaccante del Barcellona (Infophoto)

La Juventus ritrova Antonio Conte e adesso è concentrata esclusivamente nella vittoria del secondo Scudetto consecutivo, oltrechè al cammino in Champions League che la vede qualificata agli ottavi, come prima classificata nel gruppo E. Ma un occhio è sempre fisso al calciomercato, che a gennaio potrebbe portare in dote un attaccante che faccia più gol di Matri e Bendtner. Anche se acquistarlo non sarà facile: la pista che porta a Fernando Llorente è aperta ma l’Athletic Bilbao non vuole cedere il giocatore durante il calciomercato invernale. Il braccio di ferro tra l’attaccante di Pamplona e la società continua, e pare che alla fine si possa andare incontro alla cessione a parametro zero a giugno, se prima non arrivera un’offerta ritenuta adeguata. La Juventus potrebbe anche puntare su Alexis Sanchez, attaccante cileno classe ’88 che gioca nel Barcellona. Si tratta di un giocatore molto bravo tecnicamente e veloce, che nell’Udinese ha fatto cose strepitose tanto da passare due estati fa ai catalani per circa 37 milioni di euro. L’agente Fifa Giovanni Fiore parla dell’attendibilità dell’affare in esclusiva a Ilsussidiario.net: “Attenzione perché non è una pista campata in aria, il Barcellona sta vivendo un momento sereno e felice anche senza l’apporto di Sanchez, che continua a non essere impiegato costantemente da Vilanova. Il cileno è stato anche sfortunato perché nella scorsa stagione ha avuto dei problemi fisici che lo hanno bloccato. Potrebbe anche decidere di tornare in Italia, magari attraverso un prestito con diritto di riscatto“. Conte vorrebbe un centravanti d’area di rigore, il cileno non lo è ma Fiore è convinto che la Juventus abbia in mente un grande progetto: “Io credo che Sanchez si sposi bene con il gioco della Juventus però ha bisogno di avere accanto un centravanti vero. Per questo credo che i bianconeri stiano pensando a una coppia d’attacco formata da Sanchez e Llorente, due giocatori che piacciono molto alla società bianconera“. Situazione non impossibile di calciomercato anche perchè se davvero Llorente si libererà a parametro zero, e sceglierà la Juventus, i bianconeri sarebbero chiamati ad un solo investimenti di cartellino, quello per Sanchez che al Barcellona non è certamente intoccabile (il suo contratto coi blaugrana scade…

…nel 2016. In Italia Sanchez ha fatto benissimo con l’Udinese, ora potrebbe anche tornare in Italia ad un prezzo inferiore: “In effetti la sua valutazione potrebbe essere scesa rispetto a quando lo comprò il Barcellona” conclude l’agente Fifa Giovanni Fiore.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori