CALCIOMERCATO/ Juventus, Halilovic, Ruiz e Sabtizer: quanti talenti nel mirino di Marotta

- La Redazione

Dopo Paul Pogba la società di corso Galileo Ferraris è alla ricerca di altri interessanti quanto giovani calciatori da inserire in rosa e da far crescere a Vinovo

beppe_marotta_juventus_r400
Beppe Marotta, dg della Juventus (Infophoto)

Non si placa l’interesse per i giovani talenti da parte dell’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta. L’esempio di Paul Pogba, 18enne a parametro zero che si è dimostrato utilissimo ai bianconeri, è sotto gli occhi di tutti; ma bisogna anche citare i casi di Leali, Gabbiadini e Bouy, acquistati e poi mandati in prestito per maturare esperienza. Negli ultimi tempi la dirigenza della Juventus è molto attenta ai talenti in erba, e si spiegano in questo senso alcune indiscrezioni di calciomercato che vorrebbeero Marotta sulle tracce di giocatori stranieri da inserire gradualmente. Negli ultimi giorni, a riguardo, sta circolando il nome di Marcel Sabitzer, attaccante austriaco di soli 18 anni che milita fra le fila dell’Admira Wacker Mödling, già accostato ai colori bianconeri durante il mercato estivo e ultimamente sotto la lente d’ingrandimento di Walter Sabatini che lo studia per la sua Roma. Da giugno ad oggi gli scout della Vecchia Signora hanno continuano a seguirlo e non è da escludere che il ragazzo possa sbarcare a Torino durante il prossimo mercato di riparazione. Con il contratto in scadenza al 30 giugno del 2013, Sabitzer ha un valore molto contenuto che si aggira attorno ai 2/3 milioni di euro. Altra idea interessante è quella che porta ad Alan Ruiz, 19enne attaccante di origini argentine in forza al San Lorenzo de Almagro. Il giocatore è accostato all’Udinese ma uscendo allo scoperto poco tempo fa ha chiamato anche altre big della Serie A: “È molto probabile che me ne vada in Italia – ha dichiarato in un’intervista recente – Udinese, Milan e Juventus sono le priorità, non so cosa succederà”. Ruiz è stato uno dei protagonisti del Mondiale di calcio Under-20 del 2011 ed è corteggiato da diverse società europee tra cui appunto le blasonate del nostro Paese. I friulani sembrerebbe essere in vantaggio, vista la loro capacità nel saper individuare e acquistare i giovani talenti, ma la Juventus rimane comunque in attesa di novità. Infine l’ultima idea, quella che porta ad Alen Halilovic, giovanissimo classe 1996 in forza alla Dinamo Zagabria. E’ divenuto di recente il più giovane esordiente nella storia della Champions League, nella sfida contro il Paris Saint Germain (sono diventate celebri le foto nelle quali viene immortalato mentre saluta Zlatan Ibrahimovic a fine partita:

Un notevole contrasto relativo alla stazza) ed è una delle stelle della nazionale under 17 della Croazia, suo paese natale. Piace moltissimo alla dirigenza bianconera che vorrebbe assicurarselo e aggregarlo alla Primavera. La concorrenza, anche in questo caso, è però agguerritissima. Pare infatti che sul giovane croato vi siano già i principali club europei, con il Barcellona, il Manchester United e il Chelsea in cima alla lista.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori