CALCIOMERCATO/ Juventus, Borghi (Sportitalia): ecco chi è Alan Ruiz, trequartista che piace ai bianconeri (esclusiva)

- int. Stefano Borghi

STEFANO BORGHI, commentatore di Sportitalia e profondo conoscitore del calcio sudamericano, presenta in esclusiva Alan Ruiz, nuovo nome accostato alla Juventus. Gioca nel San Lorenzo.

Pogba_Ruiz
Paul Pogba (Infophoto)

Linea verde per la Juventus: il calciomercato dei bianconeri è sempre più orientato a calciatori giovani e anche giovanissimi che possano crescere e maturare a Vinovo per poi diventare elementi importanti della prima squadra. Se non subito: il caso Pogba è lì a dimostrarlo. Il francese, classe ’93, è arrivato in estate dal Manchester United e si è subito calato nella realtà dei campioni d’Italia. Inizialmente “pensato” come vice Pirlo, Pogba si è rivelato un ottimo innesto anche come interno di centrocampo. Conte stravede per lui, perchè ha visione di gioco, forza fisica e anche una certa propensione alla porta: sono già due i gol realizzati con la Juventus. Una grande operazione, anche perchè portata a termine a parametro zero. Ecco perchè Marotta ha voglia di replicare: radiomercato dà i bianconeri anche sul talentino croato Halilovic, sedici anni e un esordio già avvenuto in Champions League. Su di lui però c’è mezza Europa, e allora l’ad bianconero guarda anche altrove. Ad esempio in Argentina, dove gioca un coetaneo di Pogba di cui si parla molto bene. Si chiama Alan Ruiz, ed è un centrocampista offensivo che milita nel San Lorenzo de Almagro, uno dei club storici del Paese (dal quale arrivò in Italia un certo Ivan Ramiro Cordoba). Per ora le sue presenze in prima squadra sono una trentina, ma c’è anche qualche apparizione con l’Under 20 albiceleste. Un talento da tenere d’occhio, non per niente la Juventus sembrerebbe molto interessata. Stefano Borghi, commentatore di Sportitalia e profondo conoscitore del calcio sudamericano, ce lo presenta così: “E’ un giocatore che si sta imponendo bene”, dice in esclusiva a Ilsussidiario.net. “Un anno e mezzo o due anni fa l’Inter l’aveva praticamente preso, poi non se ne è fatto niente e Ruiz si è trasferito infine al San Lorenzo. Mi piace molto: non ha una collocazione tattica ben definita, è un trequartista mancino che può giocare sia centralmente sia come esterno. Adesso sta giocando dietro a una prima punta come Stracqualursi e sta facendo molto bene. Il suo tecnico è Juan Antonio Pizzi (passato da giocatore da Valencia, Barcellona e Villarreal, ndr) che è molto bravo…

nello sviluppo del gioco offensivo. Mi sembra che, oltre ad essersi svliuppato in maniera importante dal punto di vista fisico, stia prendendo consapevolezza dei propri mezzi”. Insomma, a sentire questa descrizione sembra proprio che la stoffa ci sia; naturalmente stiamo parlando di un calciatore di 19 anni che finora non è mai uscito dai confini del suo Paese ed è tutto da verificare in un campionato europeo di livello. Staremo a vedere quale sarà l’idea della Juventus; dove comunque Ruiz avrebbe la possibilità di allenarsi quotidianamente con tanti campioni, e imparare molto. Gennaio è vicino: si tratta di aspettare le mosse dei bianconeri.

 

(Claudio Franceschini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori