CALCIOMERCATO/ Juventus, Doria il sostituto di Lucio, Marotta parla di Peluso

- La Redazione

Mentre il giovane Doria, centrale mancino del Botafogo, potrebbe essere il primo candidato alla sostituzione di Lucio, Marotta ha parlato di Federico Peluso, obiettivo di calciomercato

peluso_nazionale_italia_maltaR400
Federico Peluso, 28 anni, terzino sinistro dell'Atalanta (INFOPHOTO)

Beppe Marotta, amministratore delegato della Juventus, ha parlato delle prossime mosse di calciomercato, nell’intervista concessa a SkySport prima della partita con l’Atalanta. Gli è stato chiesto se il recente infortunio di Bendtner, che ha confermato via Twitter lo stop di tre mesi, cambierà i piani della Juventus in vista del calciomercato di gennaio: “No, assolutamente -ha risposto Marotta-. Intanto credo che questo gruppo vada rispettato per i valori che ha espresso ed esprime continuamente. Poi è chiaro che l’obiettivo di tutte le società sia quello di cogliere delle opportunità, ma il valore oggettivo, direi più che ottimo di questo gruppo, ci lascia tranquilli. L’infortunio di Bendtner è preoccupante, ma non invalidante fino alla fine del campionato, per cui pensiamo di averlo a disposizione nel giro di due-tre mesi. Al di là di questo, guardiamo con un occhio sicuramente importante ma non preoccupato“. Naturale la domanda su Federico Peluso, terzino sinistro classe 1984 accostato alla Juventus da indiscrezioni di calciomercato più e meno recenti (se ne parlava anche ad agosto). La partita contro i bergamaschi potrebbe esserne l’occasione per parlarne, ma Marotta ha allontanato il discorso: “Abbiamo una rosa organicamente sufficiente per quelle che sono le competizioni alle quali partecipiamo, pur sapendo che dobbiamo parteciparvi non da comparsa ma da protagonisti. Peluso è evidentemente un buon giocatore, ma non abbiamo mai parlato con l’Atalanta di questo giocatore che rimane a tutti gli effetti un giocatore loro”. Il contratto di Peluso con l’Atalanta scade nel 2014: per adesso non ci sono notizie su un rinnovo e anche questo può considerarsi un vantaggio per la Juventus, in un’eventuale trattativa di calciomercato. Infatti l’Atalanta preferirebbe sicuramente monetizzare la cessione di Peluso la prossima estate, piuttosto che rischiare di perderlo a parametro zero l’anno prossimo. Ma le manovre, o presunte tali, di calciomercato per la difesa non finiscono qui. Sappiamo infatti che Lucio dovrebbe essere ceduto perché vuole giocare, cosa che alla Juventus non succede. I bianconeri avrebbero già scelto il suo sostituto…

…nel connazionale Doria (al secolo Matheus Doria Macedo). Il difensore centrale del Botafogo è nato nel 1994 ed è dunque giovanissimo, ma in patria ha già dimostrato di poter reggere la pressione di una maglia da titolare (20 presenze nell’ultimo brasilerao). Stando a quanto riferito da Tuttosport, la Juventus ha messo Doria in cima alla lista degli obiettivi per la difesa, che comprende anche l’udinese Danilo, Dedè del Vasco de Gama e anche Nei, terzino destro di 27 anni dell’Internacional de Porto Alegre. Le voci di calciomercato su Doria vanno avanti da diverso tempo: recentemente l’agente FIFA Gianfranco Cicchetti, esperto di calciomercato brasiliano, ci aveva parlato di una trattativa già tracciata (clicca qui per saperne di più). Con il suo acquisto la Juventus potrebbe rimpiazzare Lucio, destinato alla Bundesliga o al ritorno in patria (Internacional?): il gap di esperienza sarebbe enorme ma se non altro il cambio favorirebbe i bianconeri in termini di prospettiva ed ingaggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori