CALCIOMERCATO/ Juventus, Caravello (ag. FIFA): Drogba a gennaio, Llorente dopo, e Matri…(esclusiva)

- int. Danilo Caravello

L’agente FIFA Danilo Caravello ci parla in esclusiva della situazione in attacco della Juventus, e dei possibili giocatori che potranno arrivare o partire, come ad esempio Alessandro Matri

drogba_rete_portaR400
Didier Drogba, 34 anni, attaccante ivoriano dello Shangai Shenhua (INFOPHOTO)

La Juventus di Antonio Conte vuole chiudere in bellezza l’anno solare e questa sera cercherà di vincere contro il Cagliari, per battere il record di Capello che chiuse a 92 punti l’anno solare (questa Juventus può arrivare a quota 94 punti). Dopo ci saranno le festività natalizie, i giocatori andranno in vacanza e i dirigenti della Juventus inizieranno a muoversi per sfoltire e/o migliorare la rosa. Nel mirino della Juventus c’è soprattutto l’attaccante da regalare a Conte, per fare il salto di qualità in Champions League. L’urna di Nyon ha regalato ai bianconeri un ottavo di finale non certo impossibile contro gli scozzesi del Celtic. Nel mirino del mercato bianconero c’è Didier Drogba, centravanti ivoriano classe ’78 che potrebbe lasciare lo Shanghai Shenhua per arrivare alla Juventus. Danilo Caravello, agente Fifa, in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha elogiato l’ivoriano: “Sento fare dei discorsi davvero inopportuni su di lui. Qualcuno ha parlato di uno spacca-spogliatoio, qualcun altro è convinto che Drogba non serva. Io dico che stiamo parlando di uno straordinario campione che come tutti i grandi giocatori ha un carattere forte, ma questo non vuol dire essere un giocatore spacca-spogliatoio. Drogba per un anno e mezzo potrebbe essere un giocatore importante per Antonio Conte. Non lo scopriamo adesso“. Caravello quindi promuove la strategia della Juventus. I bianconeri potrebbero cambiare completamente l’attacco: “Io credo che a giugno i bianconeri vogliano puntare su un altro attaccante come Llorente o Huntelaar, due bomber in scadenza di contratto. E’ chiaro che a quel punto qualcuno potrebbe andare via“. ha dichiarato Caravello. Oltre a Bendtner, che tornerà quasi sicuramente all’Arsenal, anche Matri o Quagliarella potrebbero dare l’addio al club torinese. Ma l’agente Fifa Caravello rivela: “Ad oggi non ci sono segnali di un addio a gennaio di entrambi. Si parla molto di Matri, io lo considero un calciatore fortissimo che ha bisogno di trovare continuità. Quando è stato chiamato in causa in maniera continua ha dimostrato di poter essere utile. E’ chiaro che se chiedesse di andare via per giocare maggiormente allora la Juventus farebbe di tutto per accontentarlo. Anche perché visto che si tratta di un attaccante forte non avrebbe problemi a trovare una squadra“.

L’arrivo di Drogba potrebbe però accellerare la cessione di Matri che secondo la stampa inglese avrebbe ricevuto un’offerta dall’Arsenal. L’ivoriano diventerebbe l’attaccante principale della Juventus, e Conte avrebbe in mano un giocatore di maggiore spessore internazionale.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori