CALCIOMERCATO/ Juventus, preso Peluso: ora sfida Gabbiadini-Borriello per l’attacco

- La Redazione

La Juventus ha acquistato Federico Peluso: all’Atalanta andranno 1,5 milioni per il prestito e 3,5 per riscatto obbligatorio. Ora i bianconeri cercano un attaccante: si guarda in serie A

borriello_chiellini
Marco Borriello, 30 anni, attaccante del Genoa (INFOPHOTO)

E’ fatta, Federico Peluso è un giocatore della Juventus. Nella giornata di domenica sono stati limati i dettagli relativi al trasferimento del terzino sinistro dell’Atalanta. Le cifre dell’operazione sono quelle ormai note da giorni: valore totale di 5 milioni di euro suddivisi tra 1 subito e 4 a giugno, per il diritto di riscatto. Nelle ultime ore il Napoli ha provato ad inserirsi fra le due società presentando una proposta da 7 milioni di euro, ma Peluso ha preferito scegliere la casacca bianconera e Vinovo dove ritroverà Antonio Conte, che lo ha già allenato a Bergamo, nella stagione 2009-2010. In questi giorni il ragazzo si sottoporrà alle rituali visite mediche con la sua nuova squadra e se tutto andrà come previsto il trasferimento diventerà ufficiale. Peluso dovrebbe essere a disposizione di Conte per la prossima partita di campionato, prevista ilo 6 gennaio 2013 contro la Sampdoria. L’idea della Juventus di assicurarsi un centravanti di spessore continua ad essere attuale ma i due obiettivi più importanti, Didier Drogba e Fernando Llorente, sono difficile da trattare nell’immediato. Nonostante i rumors ottimistici delle ultime ore (clicca qui per saperne di più), per Llorente Josè Urrutia, presidente dell’Athletic Bilbao, continua a chiedere ben 20 milioni di euro. Per Drogba invece il Milan sembra essere passato in vantaggio perchè la Juventus non vuole spendere troppo per l’ingaggio del trentaquattrenne. Meglio a questo punto concentrarsi su alternative più economiche rimandando poi la pratica top player alla prossima estate. I nomi principali sul mercato nostrano sono tre: Manolo Gabbiadini, Marco Borriello e Richmond Boakye. Gabbiadini è di proprietà della Juventus (contratto sino al 2017) ma si trova attualmente in prestito al Bologna; piace molto per le sue qualità e la giovane età ma potrebbe voler restare in Emilia per giocare di più e proseguire nella maturazione. Discorso simile per Boakye, che sta vivendo una grande stagione in serie B con la maglia del Sassuolo, ma che comunque a gennaio disputerà la Coppa d’Africa con il ghana e non sarà disponibile. Infine c’è Borriello, che Conte apprezza e ha già allenato: ha esperienza internazionale e fa reparto da solo e un suo ritono non è da escludere. Sul fronte uscite, infine, attenzione al caso…

…Luca Marrone. Il ventiduenne vorrebbe rimanere e la società sta cercando di trattenerlo, ma non mancano le ipotesi (Sampdoria, Genoa, Pescara) e nulla è da escludere. L’arrivo di Peluso potrebbe togliere qualche spazio a Marrone, che Conte considera un difensore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori