CALCIOMERCATO/ Juventus, continua la caccia al vice-Asamoah: ecco tutti i nomi sul taccuino

- La Redazione

La Juventus è alla ricerca di un esterno d’attacco in vista della prossima finestra di mercato di riparazione. L’idea è quella di sostituire Asamoah, in partenza per la Coppa d’Africa

asamoah_phixr
Kwadwo Asamoah (Infophoto)

Continua la caccia all’esterno d’attacco in casa Juventus. L’amministratore delegato Beppe Marotta è intenzionato ad individuare un possibile sostituto di Kwadwo Asamoah, che a partire dal 19 del prossimo mese sarà costretto a lasciare i bianconeri per andare a giocarsi la Coppa d’Africa con il Ghana, nella speranza di migliorare la semifinale centrata lo scorso febbraio. Un vero e proprio guaio per i campioni d’Italia in carica visto che l’ex Udinese, a suon di grandi prestazioni, è divenuto uno dei titolari fissi dell’11 di Antonio Conte, risultando spesso e volentieri decisivo. La prima scelta, e anche la più naturale essendo già in casa, sarebbe Paolo De Ceglie, che la Juventus considera incedibile nonostante sia stato cercato da molte squadre (ha firmato fino al 2017). Il problema è che il ragazzo valdostano cresciuto nel vivaio è considerato una sorta di piano B, perchè problemi fisici e qualche prestazione sotto tono non ne fanno un elemento dal 100% di affidabilità. Dunque, si continua a cercare anche per una soluzione nel lungo periodo. In cima alla lista troviamo il solito Pablo Armero, ex compagno all’Udinese di Asamoah e in partenza dal Friuli dopo un inizio di stagione non proprio convincente. Piace da tempo ad Antonio Conte e l’operazione con i bianconeri di Udine sarebbe già stata abbozzata. L’idea della Vecchia Signora è di mettere sul piatto una comproprietà o un prestito con diritto di riscatto ma la famiglia Pozzo preferirebbe la cessione a titolo definitivo a fronte di un’offerta di circa 15 milioni di euro. Il prezzo spaventa e non poco Marotta, ma i margini per una trattativa, tenendo conto dell’ottimo rapporto fra le due società, esiste eccome. Altro nome caldissimo è quello di Federico Peluso, vero e proprio pupillo dell’allenatore bianconero. Il tecnico salentino conosce molto bene l’esterno dell’Atalanta visto il suo passato a Bergamo. Piace moltissimo anche a Milan e Napoli ma i bianconeri sarebbero attualmente in posizione di vantaggio, e a livello tattico sarebbe un’ottima addizione perchè è abituato a giocare anche come terzino sinistro, pur avendo una grande spinta lungo tutta la corsia. Per averlo bisognerà sborsare meno di 10 milioni: una cifra non indifferente, ma portare a Vinovo Peluso significherebbe avere un elemento duttile, in grado di schierarsi anche come difensore centrale. Infine un’altra idea molto interessante, quella che porta a Juan Camilo Zuniga, esterno d’attacco del Napoli, tentato dal definitivo salto di qualità dopo le offerte di Real Madrid e Barcellona.

Il colombiano ha il contratto a scadenza al 30 giugno del 2014 e per averlo dovrebbero bastare una decina di milioni di euro. Ma l’obiettivo prioritario dell’ex Siena è il rinnovo con i partenopei.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori