CALCIOMERCATO/ Juventus, Luis Suarez torna di attualità

- La Redazione

Dopo la qualificazione in Champions League, la Juventus ora deve certamente investire in attacco: tra i possibili nomi, torna in auge quello di Luis Suarez del Liverpool

luis_suarez_r400
Suarez (infophoto)

Torna di moda un vecchio obiettivo in casa Juventus dopo la vittoria in casa dello Shakhtar Donetsk e il conseguente passaggio del turno da prima nel girone di Champions League, fatto che certamente faciliterà l’azione della società bianconera in sede di calciomercato a gennaio. In base alle indiscrezioni delle ultime ore, Marotta starebbe nuovamente pensando a Luis Suarez, attaccante uruguaiano del Liverpool, con un gran passato fra le fila dell’Ajax. L’idea è tornata prepotentemente di moda perché lo stesso attaccante sudamericano si è ormai deciso a lasciare la Premier League, campionato che lo ha ormai etichettato come ‘bad boy’. Il problema principale resta però il prezzo, visto che i Reds chiedono 35 milioni di euro per il proprio giocatore, e non intendono fare sconti. La Juventus, per arrivare a tale cifra, potrebbe piazzare qualche esubero, su tutti Alessandro Matri. L’unica altra società che pare realmente interessata a Luis Suarez è il Chelsea che però difficilmente investirà tale cifra in una stagione che la vede fuori dalla Champions League. L’ipotesi Suarez non è naturalmente l’unica in casa Juventus. Fernando Llorente resta un nome di grande attualità: il giocatore ha dichiarato di voler lasciare Bilbao, e Marcelo Bielsa, il tecnico dei baschi, lo ha confermato, precisando però che ciò accadrà solamente a fine stagione. La Juventus vuole però fare un tentativo già a gennaio. La Juventus non perde di vista anche Huntelaar, altro bomber con il contratto in scadenza al 30 giugno, e Drogba, che vorrebbe tornare in Europa. Di certo, l’urgenza di trovare un attaccante di grande caratura internazionale è ora aumentata, per la gioia di tutti i tifosi bianconeri, che aspettano ora le mosse della società, consapevole da parte sua che è questa la priorità per rinforzare la squadra a disposizione di Antonio Conte, che domenica pomeriggio tornerà in panchina a Palermo. Intanto la Juventus lavora anche sul fronte dei talenti per il futuro, in particolare in Sudamerica. Uno dei nomi sul taccuino degli osservatori bianconeri è quello di Matheus Doria Macedo, noto semplicemente come Doria, giovanissimo difensore brasiliano di appena 18 anni che gioca nel Botafogo e sta facendo registrare delle grandi prestazioni che hanno indotto la Juventus a tenere d’occhio il ragazzo.

Doria è un centrale, mancino, molto bravo nella gestione della palla e in marcatura. La Juventus ha già presentato un’offerta, ma presidente del Botafogo, Assumpcao, è disposto a cedere il giocatore solamente a fronte di un’offerta economica ritenuta adeguata. Doria è seguito anche da altri club europei, e la società verdeoro vorrebbe ottimizzare al massimo l’eventuale partenza del giovane difensore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori