CALCIOMERCATO/ Juventus, Balotelli X factor, ma Llorente?

- La Redazione

Anche la Juventus valuta l’eventuale acquisto di Mario Balotelli, che sarebbe perfetto per Conte ma alternativo a Llorente, altro obiettivo di calciomercato dei bianconeri: chi sceglieranno?

balotelli_buffon_nazionaleR400
Foto Infophoto

Mario Balotelli può essere il fattore X del calciomercato bianconero. Si parla molto dell’attuale situazione dell’attaccante, diventato papà da poche ore. Chissà che la prima figlia non porti anche la maturità che ancora manca a Supermario, chiamato ad assumersi una nuova responsabilità nella sua vita. Sarebbe una bella notizia anche per Milan, Juventus ed Inter, nuovamente affiancate dalla stampa al destino prossimo futuro del giocatore. Attualmente sembra in pole position il Milan, nella corsa di calciomercato a tre: Berlusconi ha negato che sia un suo sogno, l’Inter dal canto suo sarà avvisata qualora il Manchester City metta il giocatore in vendita. La Juventus? Si dice sia entrata in gioco, e a ben vedere c’è più di un indizio. Balotelli ha conosciuto molti calciatori juventini: agli scorsi europei lo stesso Buffon ne sponsorizzò l’acquisto. Inoltre i rapporti tra la Juventus e Mino Raiola, procuratore di Supermario, si sono rafforzati dopo la recente operazione di calciomercato che ha portato in bianconero Paul Pogba. Senza contare che Balotelli è probabilmente il giocatore perfetto per completare il puzzle di Antonio Conte. L’attaccante del Manchester City è completo tecnicamente e duttile: può giocare sia da riferimento fisso, ha la fisicità per farlo, che spaziare sul fronte d’attacco, secondo gli “usi e costumi” della Juventus che fa degli inserimenti dei centrocampisti una sua prerogativa. In nazionale Balotelli ha dimostrato di essere uno che la butta dentro; se le sue statistiche non sono quelle di Falcao è anche perché Mario ha sempre ballato in gruppo, per così dire: all’Inter c’erano Crespo, Cruz e soprattutto Ibra. Al Manchester City è peggio, tra Aguero, Dzeko e Tevez Mancini può fare di Balotelli un optional. Che è anche la ragione per cui l’attaccante della nazionale può finire sul calciomercato: nel City Supermario non è indispensabile. Alla Juventus lo sarebbe, per far quadrare la crescita di Giovinco, le ciabatte di Vucinic, la fame di Quagliarella (o Matri). Restano da capire le reali intenzioni di Marotta e soci: le indiscrezioni di calciomercato li danno attivi su Llorente, lo spagnolo escluderebbe Balotelli? Se non a livello economico (arriverebbe a parametro zero o “spiccioli”), sicuramente a…

Quello tecnico. Difficile infatti ipotizzare un attacco a due BalotelliLlorente, così come che l’ispanico accetti di fare la riserva. Meglio puntare tutto il jackpot su Supermario, che offre maggiori garanzie tecniche e anagrafiche. Ma il prodotto costa, e la concorrenza freme…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori