PROBABILI FORMAZIONI/ Palermo-Juventus, notizie alla vigilia (sedicesima giornata Serie A)

- La Redazione

Palermo-Juventus si affronteranno domani pomeriggio alle ore 15.00 allo stadio Renzo Barbera. Sarà la partita del ritorno in panchina di Antonio Conte: ecco le probabili formazioni.

antonio_conte439
Antonio Conte (Infophoto)

Allo stadio Renzo Barbera di Palermo, alle ore 15.00 di domenica pomeriggio, si sfideranno i padroni di casa rosanero e la Juventus. Una sorta di derby – potremmo azzardarci a definirlo – visti i moltissimi tifosi della formazione bianconera presenti in Sicilia. Una gara importante per i bianconeri che ritrovano per la prima volta in stagione mister Antonio Conte, che ha scontato la squalifica e può quindi tornare regolarmente in panchina. Juventus che è tornata a vincere lo scorso weekend nel derby contro il Torino dopo il passo falso contro il Milan, e che è reduce dal trionfo europeo sul campo dello Shakhtar Donetsk: ma non si può abbassare la tensione. Il Palermo viene invece dalla sconfitta di San Siro contro l’Inter, arrivata però solo dopo un autorete rosanero. Là i rosanero puntarono tutto sul pareggio: ora la classifica va mossa, pure se l’avversario è difficile. Ma uscire bene da questo scontro sarebbe fondamentale anche per il morale. Ecco le ultime notizie sulle probabili formazioni.

L’allenatore del Palermo, Gian Piero Gasperini (cresciuto allenando nelle giovanili dei bianconeri), ritrova Donati e Fabrizio Miccoli, entrambi squalificati nella sfida di domenica scorsa contro l’Inter. Tasselli molto importanti per una formazione bisognosa di punti come quella rosanero. Ipotizzabile quindi è un 3-4-2-1 con Ujkani in porta, difesa formata da Munoz, Donati, Von Bergen. A centrocampo Barreto e Kurtic avranno il compito di agire in regia, con ai loro fianchi Morganella e Pisano. Infine in attacco il solito trio formato da Ilicic e Brienza sulla trequarti dietro a capitan Miccoli, sempre motivatissimo quando affronta la Vecchia Signora.

In casa Juventus vi sono diverse questioni da valutare, a cominciare dalle condizioni fisiche di Giorgio Chiellini e di Leonardo Bonucci, entrambi usciti un po’ acciaccati dalla trasferta di Donetsk contro lo Shakhtar, ultimo turno dei Gironi di Champions League. Assente anche Sebastian Giovinco, fermato dal giudice sportivo per una giornata di squalifica. Antonio Conte, che per l’occasione tornerà in panchina, punterà con grande probabilità su un 3-5-2 con Buffon in porta, Barzagli, Bonucci e Caceres in difesa, dando respiro a Chiellini e sperando che ciò non serva anche a Bonucci. A centrocampo, Stephan Lichtsteiner favorito su Mauricio Isla sulla destra, con Asamoah sulla corsia mancina. In mezzo, il solito trio delle meraviglie formato dal regista Andrea Pirlo spalleggiato da Claudio Marchisio (che in Ucraina non c’era, sarà più fresco) e Arturo Vidal. Infine l’attacco, con Mirko Vucinic che dovrebbe essere affiancato da Fabio Quagliarella, in leggero vantaggio su Alessandro Matri.

 

 Ujkani; Munoz, Donati, Von Bergen; Morganella, Barreto, Kurtic, Pisano; Ilicic, Brienza; Miccoli. All.: Gasperini.

A disp.: Benussi, Brichetto, Cetto, Milanovic, Garcia, Rios, Giorgi, Viola, Sanseverino, Zahavi, Budan, Dybala.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Bertolo, Hernandez, Mantovani.

 

 Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Vucinic, Quagliarella. All.: Conte.

A disp.: Storari, Rubinho, Chiellini, Marrone, Isla, De Ceglie, Padoin, Giaccherini, Vidal, Matri.

Squalificati: Giovinco (1).

Indisponibili: Pepe, Lucio, Bendtner.

 

Arbitro: De Marco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori