DIRETTA/ Juventus-Club Guaranì live (Torneo di Viareggio, quarti di finale): la partita in temporeale

Ale 17:15 il quarto di finale che oppone la Juventus al Club Guaranì. Bianconeri favoriti per la maggior qualità, ma i paraguayani fino a qui hanno disputato un ottimo torneo.

16.02.2012 - La Redazione
Rubin_R400-1
Gianluca Rubin, capitano della Juventus (Infophoto)

La Juventus scende in campo alle 17:15 di oggi per affrontare il Club Guaranì nei quarti di finale del torneo di Viareggio. La Juventus è chiaramente favorita per questa gara, il suo cammino nel torneo è stato netto fino al pareggio contro il Vicenza, gara in cui sono serviti i calci di rigore per passare il turno. il Club Guaranì è l’unica formazione straniera rimasta in corsa: arriva dal Paraguay e vuole andare avanti il più possibile in questa competizione.

La Juventus era inserita nel girone 4. Un compito agevole per i ragazzi di Barone, che però pur cogliendo tre successi non hanno convinto fino in fondo. Dopo il 6-1 contro il Nordsjaelland, sono arrivate due vittorie per 1-0 contro l’A.P.I.A. Leichhardt (nei minuti finali) e il Città di Marino. Agli ottavi, come detto, sono stati necessari i calci di rigore per aver ragione del Vicenza che era anche passato in vantaggio. Ad ogni modo i bianconeri restano una squadra di qualità alla quale si è aggiunto anche Ouasim Bouy, talentino olandese classe ’93 portato a Torino da Mino Raiola. L’ex Ajax potrebbe trovare spazio oggi nel 4-2-3-1 di Baroni, magari non in mediana (Appelt Pires e Chibsah sono più o meno intoccabili) ma come trequartista dietro la punta (Libertazzi o Padovan). Grave la perdita di Ruggiero (rottura del menisco, due mesi di stop) ma la Juventus ha le carte per sostituirlo degnamente. Il Club Guaranì si è qualificato come una delle migliori seconde della prima fase, ma per farlo ha dovuto passare attraverso il sorteggio: fuori lo Spartak Mosca che aveva gli stessi gol fatti e segnati dei paraguayani. Nel girone vinto dalla Lazio il Club Guaranì ha vinto le prime due partite con cinque gol fatti e nessuno subito: vittime, Palermo e Sassuolo. Contro la Lazio è arrivata la sconfitta, ma il gol al 36′ del terzino sinistro Benitez Guillen Jr. ha salvato i paraguayani, mandandoli al sorteggio di cui sopra. Il Club Guaranì gioca solitamente con un 4-3-3 che all’occorrenza può trasformarsi in 4-4-2, probabile che oggi contro la Juventus si adotterà proprio questo modulo. Il segreto è nel centrocampo: Fleitas e Recalde sono uomini utili anche in zona gol (a segno entrambi nella prima partita). Il capocannoniere è Bobadilla, due reti nel torneo. Sarà una partita tesa e contratta come tutte le gare secche: segui e commenta la diretta con noi.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori