CALCIOMERCATO/ Juventus, che idea: Pepe del Real Madrid!

- La Redazione

La Juventus segue il difensore del Real Madrid e della nazionale portoghese, Pepe. Il lusitano potrebbe lasciare la Spagna se Mourinho dovesse tornare in Premier

pepe_realR400
Pepe,difensore Real Madrid (Foto Infophoto)

CALCIOMERCATO – Potrebbe aumentare di numero la “famiglia Pepe” in quel di corso Galileo Ferraris, sede della Juventus. Dopo Simone, infatti, la Vecchia Signora starebbe pensando al centrale di difesa del Real Madrid e della nazionale portoghese. Il vero bad boy della compagine blanca, protagonista di continui falli killer in particolare nei confronti di Lionel Messi, ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2016, ma il suo futuro in Castiglia non sembra così certo. Si mormora infatti che la permanenza del nazionale portoghese sia legata a quella del suo connazionale, l’allenatore Josè Mourinho. Se al termine della stagione in corso lo Special One dovesse tornare in Premier League (magari dopo aver vinto la terza Champions League in carriera), a quel punto Pepe potrebbe essere ceduto al miglior offerente. Sembra infatti che anche la dirigenza sia stanca dei continui colpi di testa del difensore lusitano (l’anno scorso è stato squalificato per 10 giornate dopo una follia contro il Getafe) e solamente il mago di Setubal ha protetto e difeso il centrale evitando l’allontanamento definitivo. Con l’eventuale ritorno in Inghilterra di Mourinho, però, cadrebbe lo schermo protettivo e di conseguenza Pepe potrebbe lasciare per sempre la capitale spagnola. La Juventus ha recentemente effettuato un sondaggio per cercare di capire le intenzioni del giocatore nonché quelle del Real Madrid. Per ora nessun risultato positivo è stato raggiunto. A Madrid non si vuole parlare di mercato ma solo ed esclusivamente di Champions League e di Liga. Dopo anni, infatti, le Merengues hanno la possibilità di superare i rivali storici del Barcellona e già pregustano il bis in campionato e in coppa. Nessuno vuole quindi rovinare l’atmosfera soprattutto fra il clan dei portoghesi, che guida letteralmente lo spogliatoio del Santiago Bernabeu. Nel caso in cui il Real dovesse decidere di cedere il giocatore bisognerebbe capire a quale prezzo potrebbe farlo. Nel 2007, dopo uno splendido triennio con la casacca del Porto, è sbarcato in Spagna dietro assegno da capogiro da 30 milioni di euro. Oltre al carattere da duro unisce anche tecnica, qualità ed esperienza internazionale e di conseguenza il suo valore dovrebbe assestarsi attorno ai 25 milioni di euro.

La Juventus rimane all’erta, pronta ad approfittare di qualsiasi passo falso dei madrileni, e nel contempo non perde di vista la pista Higuain…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori