CALCIOMERCATO/ Juventus, Krasic ed Elia da piazzare per prendere Dedè o Luisao

- La Redazione

La Juventus deve piazzare Krasic ed Elia, ormai al margine del progetto di Conte, e punta invece Dedè e Luisao. Le ultime notizie sul calciomercato bianconero.

Krasic
Krasic (infophoto)

Calciomercato, sempre calciomercato. Dopo la rivoluzione della scorsa estate la Juventus continua a lavorare in vista della prossima stagione dove, con ogni probabilità (scongiuri a parte), ci sarà da disputare la Champions League. Una vetrina europea che manca da ormai due stagioni e che l’anno prossimo potrebbe segnare l’effettivo rientro dei bianconeri nell’elitè europea. Ci sarà però da puntellare una rosa che presenta diverse lacune e qualche esubero di lusso. Per quanto riguarda l’esubero di lusso, immediato il pensiero viaggia a Milos Krasic, colpaccio della scorsa estate e trasformato in brocco da mesi indimenticabili e dalla bocciatura, giunta come una sentenza, di Mister Conte. Sulla freccia serba c’è il pressing di diversi club. Dal Manchester United sino allo Zenit, la lista è lunga e credibile. Le difficoltà incontrate nella scorsa sessione invernale, potrebbero facilmente venire aggirate durante il mercato estivo. Un calciomercato più lungo ed in cui la liquidità è sicuramente maggiore. Marotta chiede 10 milioni di euro, dopo averlo comprato a 15. Un’operazione che, nonostante tutto, porterebbe ad una plusvalenza comunque accettabile (considerando l’ammortamento dopo la prima stagione). Difficile credere nel ritorno della Lazio che si era fatta avanti la scorsa sessione invernale, ma poteva offrire solo il prestito con diritto di riscatto, una formula che non soddisfa né la Juventus, né tantomeno l’entourage del giocatore. Sistemata la faccenda Krasic ci sarà da capire cosa fare di Elia, altro esterno bocciato dalla selezione di Conte e pronto, a meno di clamorosi ribaltoni, a dire addio al capoluogo piemontese. Con la liquidità derivata da queste due operazioni, Marotta andrà allora alla ricerca di un difensore centrale che possa garantire il salto di qualità ad una retroguardia retta, sin qui, dallo strabiliante rendimento del 31enne Barzagli. Si continua a seguire la pista brasiliana, dopo che nella scorsa estate si era stato ad un passo da Bruno Alves ed Alex, entrambi sfumati al fotofinish. Il nome, attualmente in cima alla lista di Marotta, è quello di Dedè, fortissimo centrale di proprietà del Vasco De Gama. 23 anni ed un futuro da predestinato. L’operazione non è però facile, considerando la folta concorrenza e la valutazione di 10 milioni posta sul suo cartellino dal club verdeoro.  

In alternativa è allora pronto un altro giocatore carioca: Luisao. Centrale di grande esperienza in forza al Benfica ma ormai giunto al capolinea della sua avventura lusitana. L’operazione sarebbe sicuramente meno dispendiosa e porterebbe un giocatore già pronto e finito, ma che, in tutta sincerità, difficilmente potrebbe far compiere il salto di qualità alla difesa bianconera.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori