CALCIOMERCATO/ Juventus, Van Persie, Paratici incontra i procuratori dell’olandese

- La Redazione

La notizia del giorno è che la Juventus ha ricominciato a pensare a Van Persie. Il bomber olandese dell’Arsenal piace nuovamente ai bianconeri, Paratici ha incontrato…

Van-Persie
Van Persie (infophoto)

Antonio Conte ogni volta che deve rispondere a una domanda di calciomercato dichiara sempre così: “Ho un gruppo straordinario che rispetto per questo non mi sembra giusto parlare di mercato”. Una scelta encomiabile quella del tecnico bianconero che non vuole certamente creare malumori all’interno dello spogliatoio soprattutto in un momento cruciale come questo. Ma Conte è un grande tecnico, lo sta dimostrando in questa stagione al suo primo anno sulla panchina della Juventus, è primo in classifica e non ha perso neanche un match. Insomma ci sono tutti gli ingredienti per fare molto bene. E bisogna anche tener conto che la Juventus ha si la miglior difesa ma anche un attacco che segna poco. Il miglior bomber è Alessandro Matri a quota 10 gol in campionato, il paradosso è che l’ex Cagliari attualmente è una riserva di lusso. La Juventus vorrà a tutti i costi trovare un bomber per la prossima stagione. In questi giorni si è parlato spesso di Dzeko, Mario Gomez, Higuain, bomber infallibili sotto rete. Era sparito il nome di robin Van Persie che nel frattempo ha continuato a segnare con una media mostruosa in Premier League. Capocannoniere nel campionato inglese con 27 reti in 34 presenze, 34 gol stagionali, numeri impressionanti. Van Persie vuole superare le 40 reti stagionali, ieri alla stampa inglese ha raccontato anche la sua evoluzione da attaccante esterno a centravanti puro: “In estate giocammo una partita amichevole contro l’Inter e segnai un bel gol. Wenger mi disse che avrei giocato da attaccante”. Grazie ai nerazzurri i Gunners, e l’intera Europa, ha scoperto un fuoriclasse così importante. La notizia del giorno è che la Juventus ha ricominciato a pensare a Van Persie. Qualche giorno fa allo Stamford Bridge, ad assistere al match tra Chelsea e Barcellona, c’era anche Fabio Paratici, braccio destro di Marotta, che ha visionato Meireles e Kalou del Chelsea. Ma a Londra Paratici ha incontrato anche Kees Vos e Alex Kroes , agenti della Sports Entertainment Group, la società di managament che cura gli interessi di Van Persie. C’è stato un vero e proprio contatto ufficiale tra le due parti con la Juventus che ha chiesto informazioni sul contratto di Van Persie in scadenza nel 2013 e anche per capire quali sono le richieste del bomber dell’Arsenal.

Un incontro certamente positivo perchè la Juventus ha potuto apprendere alcune informazioni importanti. Van Persie ha 29 anni, in estate potrebbe decidere di andare via per cercare di vincere qualcosa di importante in Europa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori