CALCIOMERCATO/ Juventus, Drogba: l’ivoriano ammicca ai Blues ma il futuro può essere bianconero

- La Redazione

L’agente di Didier Drogba manda messaggi d’amore al Chelsea ma Roman Abramovic potrebbe non accoglierli. E’ sempre viva l’ipotesi Juventus per la prossima stagione

didier_drogba_chelsea_r400
L'ivoriano Drogba, leader del Chelsea (Infophoto)

CALCIOMERCATO – Ammicca al Chelsea l’attaccante ivoriano Didier Drogba. Il 34enne bomber, in rete mercoledì sera contro i mostri sacri del Barcellona, vuole dare precedenza ai Blues e lo ha fatto sapere tramite il suo procuratore. Ron Gourlay è intervenuto presso la stampa sportiva francese, L’Equipe, e in breve il suo messaggio è stato: «Didier ama il Chelsea e vuole restare». Fin qui tutto ok ma bisognerà capire se tali parole troveranno accoglimento o meno. L’entourage sta giustamente mandando segnali d’amore al Chelsea ma Roman Abramovich cosa farà? Pochi mesi fa è stato lasciato partire Anelka, un altro grandissimo bomber europeo degli ultimi dieci anni, e durante la prossima campagna acquisti estiva il magnate russo punta ad assicurarsi uno fra Gonzalo Higuain del Real Madrid, Hulk del Porto ed Edinson Cavani del Napoli. Lo spazio per Drogba allo Stamford Bridge potrebbe quindi essere ridotto all’osso senza dimenticarsi naturalmente della presenza in squadra di un certo Fernando Torres. Molte sono le società sulle sue tracce, fra cui i cinesi dello Shangai che hanno presentato un’offerta da 10 milioni di euro netti a stagione, ma anche la Juventus, notoriamente, sta seguendo l’evolversi della situazione. Drgoba, se da una parte spera di chiudere la propria carriera al The Bridge, dall’altra non disdegnerebbe affatto un’esperienza in Italia, nazionale e campionato che ama e che non ha mai nascosto. Ad ingolosire ancora di più la dirigenza di corso Galileo Ferraris sarebbe la possibilità di acquistare un giocatore di tale caratura a costo zero. Drogba ha infatti il contratto in scadenza al 30 giugno e di conseguenza potrebbe firmare già con qualsiasi altra squadra in questi giorni. Un giocatore inoltre di grandissima esperienza internazionale e che potrebbe sposarsi alla perfezione con gli schemi di Antonio Conte, potendo agire sia nel ruolo di prima punta quanto in quella di seconda. Infine, l’ultimo aspetto positivo della questione, il fatto che i 25/30 milioni di euro risparmiati dall’arrivo di un nuovo attaccante potrebbero essere immessi in altri reparti, leggasi il centrocampo con un vice Andrea Pirlo da urlo.

I nomi più caldi, a riguardo, sono quelli di Verratti del Pescara, Asamoah, Izco del Catania, Nainggolan e Lampard.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori