CALCIOMERCATO/ Juventus, il sogno di Borriello: Scudetto e conferma a Torino

- La Redazione

L’attaccante della Juventus, Marco Borriello, esce allo scoperto, e parla del proprio futuro. L’obiettivo è convincere la dirigenza a riscattarlo per rimanere a Torino

Borriello-Juventus
Borriello (infophoto)

CALCIOMERCATO – Esce allo scoperto l’attaccante della Juventus, Marco Borriello. Subissato dalla critica e dai fischi dei tifosi il bomber partenopeo ha sempre avuto la fiducia dell’allenatore Antonio Conte che spesso e volentieri lo ha gettato nella mischia dal primo minuto. Peccato però che da gennaio ad oggi il gol non è ancora arrivato. L’attaccante partenopeo lo cerca con forza, magari una rete di quelle pesanti, per consegnare lo scudetto alla sua squadra: «Il primo goal? Lo aspetto anch’io – spiega il centravanti di proprietà della Roma intervistato da Juventus Channel – ma in questo momento l’importante è che la Juve vinca, poi che io faccia goal o no non è un problema». Il trionfo del tricolore e poi magari una riconferma in corso Galileo Ferraris: «Innanzitutto voglio finire bene quest’anno e anche se non segno va bene lo stesso – prosegue Borrielo al canale tematico della Juventus – basta che la Juve vinca. Poi spero di ricominciare l’anno prossimo con la preparazione insieme a tutti i ragazzi. I goal verranno perché li ho sempre fatti, arriveranno anche alla Juve». Ma il futuro di Borriello non è così semplice e certo. Il giocatore, come dicevamo, è di proprietà dei capitolini ed è attualmente in prestito fra le fila della Juventus. Marotta dovrà versare nelle casse giallorosse 8 milioni di euro se vorrà riscattare il giocatore e la cifra non è sicuramente delle più basse. Non è da escludere che il bianconero chieda una sconto agli amici giallorossi che però difficilmente arriverà avendo versato, gli stessi, 10 milioni di euro nell’estate del 2010 al Milan. Anche nel caso di un ritorno a Roma, inoltre, le cose non migliorerebbero. Chiuso a Trigoria da Osvaldo, Lamela e Borini il centravanti di origini partenopee potrebbe essere solo di passaggio. Nel suo futuro sembrerebbe esserci una quadra straniera, con le francesi Olympique Marsiglia e Paris Saint Germain in prima fila, ma non è da escludere anche l’approdo in qualche altra squadra italiana, su tutte, Genoa (se dovesse rimanere in Serie A), ma anche Napoli, Fiorentina ed altre ancora. Un giocatore in cui la Juventus credeva tanto ma che fino ad oggi ha deluso le attese.

La speranza è comunque l’ultima a morire e chissà che Borriello non peschi dal cilindro il gol tricolore nelle prossime 5 giornate.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori