DIRETTA/ Cesena-Juventus live (0-0 p.t. Serie A 2011/2012): la partita in temporeale

- La Redazione

Cesena-Juventus chiude il 1° tempo e i giocatori si avviano agli spogliatoi. La partita è ancora vibrante, e le emozioni nella ripresa non mancheranno. La diretta di Cesena-Juventus live

cesena_juventus_2012R400
Contrasto volante fra Bogdani e Chiellini nella gara d'andata (Infophoto)

Cesena-Juventus ha da poco concluso il suo primo tempo sul risultato di 0-0. Reti inviolate al Manuzzi, nonostante i 30 mila sugli spalti hanno sicuramente assistito ad una gara piena di emozioni. Pesa per la Juventus l’errore dal dischetto di Pirlo dopo appena una decina di minuti. Inizialmente, Conte non varia il modulo, riproponendo il 3-5-2 con Caceres a stazionare sul tornante destro e Matri in avanti in coppia con Vucinic. Il Cesena di Berretta, finora imbattuto sulla panchina romagnola, si presenta con un ben abbottonato 5-3-2 e un atteggiamento fin dalle prime battute ultradifensivo. L’inizio del match vede, infatti, una Juventus brillante nel giro palla e da subito padrona del campo. Il Cesena però non perde tempo e non attende gli avversari, offrendo un altissimo pressing che crea qualche difficoltà al gioco juventino. Alla prima occasione la Juventus ha la possibilità di sbloccare il match. Il rapido giro palla degli ospiti smarca Vucinic al limite dell’area, pronto all’ingresso in velocità in area. Ma l’attaccante montenegrino viene bloccato da un colpo di mano di Moras al limite dell’area. Guida non ha dubbi e concede il penalty tra le proteste romagnole. Pirlo dagli undici metri colpisce il palo e getta al vento una ghiotta occasione. Questa volta i difensori respinge immediatamente il pallone dall’area. La Juventus non demorde e continua ad attaccare. Lo stesso, centrocampista bresciano, dona un assist al bacio che libera Matti ina rea, il quale non è però abile a controllare il pallone favorendo l’uscita in presa di Antonioli. Marchisio dopo qualche minuto arrivo al tiro, dopo un rapido scambio su binarci centrali del trio nevralgico di Conte, ma il tiro è fuori misura. Con il passare del tempo il Cesena resiste difendendosi bene. Pirlo cerca Vucinic sempre dinamico in area, ma il numero 14 non riesce a creare pericoli. Sul finale De Ceglie arriva al colpo di testa in area libero da marcature. Antonioli, però, respinge la conclusione schiacciata del terzino ospite. Il Cesena per ora sta reggendo e sovente cerca di verticalizzare impegnando la difesa avversaria. Vedremo se nel secondo tempo la situazione si sbloccherà… 

MIGLIORE IN CAMPO CESENA: DJOKOVIC 7
PEGGIORE IN CAMPO CESENA: RENNELLA 5,5
MIGLIORE IN CAMPO JUVENTUS: MARCHISIO 7
PEGGIORE IN CAMPO JUVENTUS: MATRI 5
(Francesco Davide Zaza – twitter@francescodzaza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori