CALCIOMERCATO/ Juventus, Del Piero sarebbe stato contattato da Berlusconi

- La Redazione

Sarebbe incredibile, ma la notizia sembra trovare conferme: Silvio Berlusconi avrebbe personalmente contattato Alessandro Del Piero per convincerlo a indossare la maglia del Milan.

Del_Piero
Alex Del Piero (Foto: Infophoto)

L’indiscrezione è de La Nazione, che dice anche di conferme vicine al calciatore: Alessandro Del Piero sarebbe stato contattato dal Milan. Per la Juventus un colpo durissimo se fosse vero, e se la cosa dovesse eventualmente andare in porto. La stima e l’ammirazione per Del Piero da parte del Milan è datata: da questo punto di vista, nulla di nuovo. Così come non sono nuove le indiscrezioni secondo le quali Galliani, visto l’incredibile rendimento di Andrea Pirlo alla Juventus, avrebbe pensato di fare lo stesso tipo di “scherzetto” ai rivali (si fa per dire: i rapporti tra le due società sono sempre stati ottimi, e nemmeno la frattura creata dal gol-non gol di Muntari dovrebbero averli spezzati). Ecco allora che Del Piero, il cui contratto con la Juventus, firmato in bianco nel febbraio 2011 e poi sottoscritto da Andrea Agnelli il 5 maggio dello stesso anno, comprensivo di cifre (2 milioni più 2 di bonus in caso di scudetto) e tempistische (un anno, per l’appunto), potrebbe realmente finire la sua carriera al Milan. Almeno, i rossoneri hanno questa idea. E sarebbe stato Silvio Berlusconi in persona a telefonare al capitano della Juventus per convincerlo. Le fonti confermano, e dicono anche che Del Piero ci penserà. Non ce ne vogliano i tifosi del Milan, ma un Del Piero con la maglia del Diavolo sarebbe diverso da Pirlo. Andrea ha passato 10 anni a Milano, è sicuramente diventato una bandiera, ha vinto tutto in rossonero. Del Piero è la storia della Juventus: 19 stagioni, capitano, innumerevoli record riscritti, la serie B da campione del mondo. E’ come se Maldini a un certo punto avesse deciso di andare a giocare nella Roma o nella Fiorentina. O nell’Inter. Impossibile, si dirà. Eppure, il mercato è mercato, e nulla vieta di andare a prendersi i giocatori dove meglio aggrada. Gli scenari possibili per il proseguimento della carriera di Del Piero li abbiamo già descritti: la soluzione più probabile resta l’estero: Stati Uniti o Cina, con la Premier League un po’ più “distante”. Del Piero ha ancora voglia di giocare, di confrontarsi con altri campioni, di far capire che può ancora dire la sua. Avrebbe voluto chiudere alla Juventus, ma per incomprensioni e ripicche la cosa non sarà possibile, e anche nel momento in cui scriviamo il fatto che Andrea Agnelli possa cambiare idea e concedere almeno un altro anno al capitano della Juventus è improbabile. E il Milan? Sinceramente, improbabile anche questa ipotesi: 

Vanno bene le amicizie e i precedenti, ma probabilmente Del Piero non vestirà una maglia che non sia quella della Juventus in Italia. Sia questa maglia quella del Milan, dell’Inter, del Torino o della Lazio. Berlusconi comunque ha chiamato, il contatto c’è stato e i rossoneri ci sperano: uno come Del Piero potrebbe sempre fare comodo, e poi vuoi mettere vincere lo scudetto o la Champions League con una ex bandiera della Juventus in rosa?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori