DIRETTA/ Novara-Juventus live (Serie A 2011/2012): la partita in temporeale

- La Redazione

Oggi la Juventus capolista scende in campo al Silvio Piola, per il derby piemontese contro il novara di Attilio Tesser. Segui e commenta la partita in temporeale a partire dalle ore 14.50

novara_juventusR400
Marianini opposto a De Ceglie nella partita di andata, vinta 2-0 dalla Juventus (INFOPHOTO)

Novara-Juventus è una delle partite più attese della 35esima giornata di Serie A. Di scena la capolista Juventus (74 punti), che deve assolutamente vincere per difendere il primato solitario. Di contro il Novara, 28 punti, insegue i tre punti per provare a credere ancora nella salvezza: le speranze sono davvero ridotte al lumicino ma sinchè l’aritmetica non li condannerà i ragazzi di Tesser lotteranno per restare in Serie A. Un eventuale pareggio tra Novara e Juventus servirebbe davvero a poco ad entrambe le squadre, rallentandone la marcia verso i rispettivi obiettivi. Ricordiamo che soprattutto il Novara padrone di casa potrà trarre motivazioni extra dall’eccezionalità dell’occasione: un derby piemontese, contro la Juventus e sotto gli occhi di Michel Platini non è cosa da tutti i giorni. Arbitro dell’incontro sarà il signor Celi di Bari, fischio d’inizio allo stadio Silvio Piola di Novara alle ore 15.00.

Il Novara ha raccolto 4 punti nelle ultime 5 partite. Dopo la sconfitta per 2-5 contro la Roma del primo Aprile scorso è arrivato un buon pareggio interno con il Genoa (1-1), però seguito da due secchi ko esterni contro Parma (0-2) e Napoli (0-2). Queste due prestazioni in particolare sembravano aver condannato di fatto il Novara a rassegnarsi alla retrocessione; tuttavia, l’inaspettato successo in casa sulla Lazio (2-1), nell’ultimo impegno di campionato, ha riacceso una fiammella di speranza. Oggi ci aspettiamo un Silvio Piola davvero gremito per sospingere il Novara all’impresa: un eventuale successo contro la Juventus capolista potrebbe addirittura infondere ai novaresi l’entusiasmo e la spinta necessaria per crederci ancora. Certo, il problema principale resta legato al fatto che la salvezza del Novara passa anche dai risultati di Genoa e Lecce. In casa il Novara ha raccolto 20 dei 28 punti complessivi: in 17 gare casalinghe i Tesser-boys hanno un bilancio di 4 vittorie, 8 pareggi e 5 sconfitte; tutto sommato, si può dire che il campionato del Novara si sta decidendo in trasferta, dove gli azzurri riescono a far punti solo raramente. Per il derby di oggi gli indisponibili saranno i soliti (Ujkani, Ludi, Marianini), ma con un’aggravante non da poco: l’indisponibilità last minute di Peppe Mascara priverà l’attacco i uno degli uomini più in forma.

La Juventus arriva a questa partita carica come non mai. I bianconeri sono reduci da 7 vittorie consecutive: dal primo Aprile ad oggi, i ragazzi di Antonio Conte hanno abbattuto in sequenza Napoli (3-0), Palermo in Sicilia (2-0), Lazio (2-1), Roma (4-0) e il Cesena (1-0) nell’ultima giornata. In particolare, la vittoria del Manuzzi, arrivata grazie al primo gol di Borriello, suona tanto come il classico successo-Scudetto. Ovviamente i tifosi juventini toccheranno ferro: del resto, sinchè il Milan resisterà a tre punti di distanza, non si potrà esultare almeno sino all’ultima giornata. In trasferta, la Juventus ha immagazzinato 33 dei 74 punti totali: il ruolino esterno recita 8 successi e 9 X, mentre la casella della sconfitte langue ancora, per così dire. 22 i gol fatti lontano da casa, e solo 8 quelli subiti (su 18). Oggi Conte non potrà disporre di Simone Pepe, ma per il resto la rosa sarà al completo. Tanta pretattica come di consueto da parte di Conte e formazione nascostissima, anche se dalle ultime notizie pare che giocherà titolare sotto gli occhi di Michel Platini Marco Borriello e non Fabio Qualgliarella. C’è chi sperava (e spera) che sotto gli occhi di Le Roi possa giocare anche Alex Del Piero, magari farà passerella a fine partita, prima c’è uno scudetto da vincere ed Antonio Conte i rossoneri in fondo fanno ancora paura. Ma ora è davvero arrivato il momento di cedere la parola al campo: il derby piemontese, Novara-Juventus, sta per cominciare…

La stanza si aprirà alle 14:55

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori