CALCIOMERCATO/ Juventus, addio a Robben: l’olandese prolunga per due anni

La Juventus deve dire addio ad Arjen Robben, esterno d’attacco dell’Olanda e del Bayern Monaco. L’ex Real Madrid è pronto a prolungare di due anni il contratto con i bavaresi

03.04.2012 - La Redazione
Robben
Arjen Robben, esterno Bayern Monaco (Foto Infophoto)

CALCIOMERCATO – Sembra destinato a svanire per sempre il sogno dei tifosi della Juventus ma soprattutto dei dirigenti di corso Galileo Ferraris, di vedere Arjen Robben a Torino con la casacca bianconera. L’esterno del Bayern Monaco e della nazionale olandese, uno dei giocatori più forti al mondo, è ormai ad un passo dal prolungamento del proprio contratto, che ricordiamo, scadrà fra circa un anno, il prossimo 30 giugno del 2013. Nelle scorse settimane l’orange ha mandato segnali preoccupanti alla dirigenza bavarese, insinuando una scarsa fiducia dell’allenatore, Heynckes, nei suoi confronti e di conseguenza “minacciando” la sua partenza a fine stagione. Ma da quanto si legge sulla Bild, noto quotidiano tedesco, la situazione sembra essersi completamente rovesciata. Forse per via anche della semifinale di Champions League ormai ad un passo l’ex Real Madrid e Chelsea è intenzionato a prolungare la propria esperienza all’Allianza Arena di due anni, fino al 2015. Naturalmente non vi è ancora l’ufficialità ma è chiaro che l’intenzione di Robben sia quella di chiudere la carriera in Bundesliga. La Juventus ma anche il Milan e l’Inter, hanno seguito per molti mesi le prestazioni del funambolo della fascia destra e la scorsa estate Robben è finito addirittura nel calderone di Mister-X di Adriano Galliani. Un sogno che è destinato però a rimanere tale visto che, come detto sopra, Robben rimarrà ancora in Baviera per almeno due stagioni. La Juventus potrebbe quindi decidere di dedicarsi anima e corpo a Angel Di Maria, tornato recentemente d’attualità. Il gioiello argentino di casa Real Madrid intende prolungare il proprio contratto ritoccando verso l’alto il proprio ingaggio. Chiede alla dirigenza madrilena 5 milioni di euro ma le Merengues non sembrerebbero molto propense ad accogliere tale richiesta. La Juventus potrebbe invece contare sui soldi messi a disposizione per la prossima campagna acquisti ma soprattutto per l’arrivo del famoso top player. A 24 anni, quello per Di Maria, rappresenterebbe sicuramente un investimento positivo anche se bisognerà capire quale sarà la cifra richiesta dagli spagnoli. E’ ipotizzabile un esborso attorno ai 30 milioni di euro somma che l’amministratore delegato Beppe Marotta vorrebbe invece destinare ad una prima punta.

Se ne riparlerà sicuramente fra qualche settimana quando il quadro della situazione sarà più chiaro e i vari verdetti per la prossima stagione già definiti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori