CALCIOMERCATO/ Juventus, Higuaìn-Suarez, chi la spunterà?

- La Redazione

Bianconeri sempre a caccia di campioni: tra i preferiti, ci sono i due sudamericani, punti di forza rispettivamente di Real e Liverpool. Trattative comunque non facili…

gonzalo_higuain_r400
Gonzalo Higuain, 24 anni, dal 2007 al Real Madrid (Infophoto)

Lo scudetto ha donato tante certezze in più. ma forse non basterà. La Juventus è ritornata grande, ormai si può dire, ma vuole continuare a crescere. E il modo migliore – a prescindere dalla finalissima di Coppa Italia, in programma domani sera – è quello di acquistare campioni, gente che faccia fare il salto di qualità. L’attenzione di Marotta e soci, com’è noto, è concentrata sul reparto offensivo. Tanti i nomi nel mirino, anche se Gonzalo Higuaìn e Luis Suarez sembrano avere qualche freccia in più al proprio arco. I bomber di Real Madrid e Liverpool rimangono i preferiti di Madama, che si prepara a lanciare l’assalto decisivo, in modo da riuscire ad arrivare almeno ad uno dei due. Giovedì scorso Nedved e Paratici si sono incontrati a Barcellona con l’entourage dell’uruguaiano, formato, tra gli altri, da Pere Guardiola (fratello di Pep) e Giovanni Branchini. Suarez guadagna attorno ai 3 milioni di euro e vorrebbe un ingaggio quantomeno simile, se non superiore, anche se per il momento non è l’aspetto economico quello prioritario. Da parte del bomber dei Reds, a quanto pare, ci sarebbe la disponibilità a tentare l’avventura nel campionato italiano, che rimane un banco di prova assai impegnativo per qualunque attaccante del mondo. Non sarà facile, ad ogni modo, convincere il Liverpool, che, come confermato dalla Gazzetta dello Sport, non chiederà meno di 30 milioni di euro per liberare il giocatore. Senza trascurare il ‘caratterino’ di quest’ultimo, che potrebbe essere un ulteriore ostacolo per l’affare. Sono note in Inghilterra le sue prodezze sul campo, ma anche quelle extracalcistiche (vicenda Evra, dito medio ai tifosi del Fulham…), che non potranno non far riflettere i dirigenti bianconeri. Meglio, forse, puntare sul Pipita, uno che, come confermato da Fabio Capello, che lo conosce bene, è anche una persona tranquilla e professionale, oltre che un cecchino infallibile come pochi. Anche qui, però, sarà tutt’altro che facile trattare con il Real – che potrebbe chiedere qualcosa come 60 milioni – senza trascurare la temibile concorrenza del solito (e potentissimo) Paris Saint-Germain di Leonardo e Ancelotti.

Ma Higuaìn potrebbe essere attirato non poco da un’avventura in Italia, in una squadra come la Juve che è ritornata a dettare legge come un tempo. E di questo i tifosi non possono che ringraziare in eterno mister Conte…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori